Home / Android / Aggiornamento 4.0.2.A.84 disponibile per Sony Ericsson Xperia Mini!

Aggiornamento 4.0.2.A.84 disponibile per Sony Ericsson Xperia Mini!

Avete acquistato un Sony Ericsson Xperia Mini nel “lontano” 2011? Contenti di aver potuto provare l’emozione di avere Android 4.0.4 ICS sul vostro giocattolino miniaturizzato (ma che scorre liscio come l’olio)?

Siete tornati ad Android 2.3.4 dopo aver notato qualche rallentamento su ICS e non vi aspettavate altri aggiornamenti? Vi sbagliavate di grosso. Ecco perché.

Release Software Sony

Le release software rilasciate da Sony (esatto, non Sony Ericsson) per questo device erano le seguenti:

4.0.A.2.368 (2.3.3);

4.0.A.2.377 (2.3.3);

4.0.1.A.0.283 (2.3.4);

4.0.2.A.0.42 (2.3.4);

4.0.2.A.0.62 (2.3.4);

4.0.2.A.0.69 (2.3.4);

4.1.B.0.431 (4.0.4);

4.1.B.0.587 (4.0.4).

Ma nelle ultime settimane, sono disponibili altri due aggiornamenti:

4.0.2.A.84 (2.3.4);

4.1.B.1.13 (4.0.4).

La disponibilità dell’aggiornamento varia da dispositivo a dispositivo, in un paio di settimane tutti i modelli dovrebbero riceverlo. Per effettuarlo, basta essere connessi ad internet ed il gestore aggiornamenti (update center) vi informerà della disponibilità.

Personalmente, ho provato per poco tempo la versione Visivamente parlando, non è cambiato niente, a parte l’aggiunta di altre due app di sistema, ovvero Google + e Google + Messenger (spazio inutile in + nella memoria interna).

Sembrerebbe, comunque, che siano state effettuate delle correzioni nel rendering e nel touchscreen. Nulla di rilevante ad ogni modo.

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.

Guarda anche..

Fedora 29 si muove verso l’intelligenza artificiale, supportando FPGA

Fedora, come al suo solito, mette le mani avanti e iniziano i lavori per l’integrazione …