Da Arch Linux arriva una bella novità: il gestore pacchetti di sistema, Pacman, si aggiorna alla versione 5.0. Fin quì nulla di strano, se non fosse per il fatto che questa release integra delle novità davvero eccezionali, che meritano di essere presentate quasi come se fosse il rilascio di un’intera distro.

Pacman 5.0 (5.0.0 per essere pignoli) include adesso la possibilità di leggere e sincronizzare .files database, la possibilità di eseguire script pre/post transizione, il database del programma viene aggiornato automaticamente se corrotto, effettuati alcuni fix Coverity, aggiunta una testsuite automatica interna, interrotta l’esecuzione di script automatici ed inutili grazie a stdin e tutta una serie di modifiche che trovate sul sito di Arch.

Alla prossima news!