Arriva un aggiornamento per il famoso software di modellazione 3D Open-Source di nome Blender (che in realtà non si limita solo alla modellazione, ma ha un numero di funzioni e di utilizzi veramente spropositato), di cui vi ho anche proposto qualche guida in passato.

Il nuovo aggiornamento porta il programma a chiamarsi Blender 2.77, e aggiunge diversi miglioramenti a quello che era il supporto già introdotto al rendering GPU NVIDIA effettuato tramite i CUDA core (integrati appunto sulle medesime schede della verdissima azienda californiana). Supportato anche il rendering GPU di testi 3D infuocati/fumanti ed ottimizzato di molto il supporto alle GPU NVIDIA, traducendosi in tempi di elaborazione molto più magri di prima.

Supportata adesso anche la GPU GK210 serie Tesla di NVIDIA, aumentata la dimensione massima delle texture OpenCL, vari miglioramenti ai tool di modellamento oggetti, supporto OpenVDB e molto altro che potete leggere qui.