Il logo di DD-WRT.

Un mio articolo appena rinnovato che ho avuto il tempo di pubblicare. A voi.

Un argomento di cui mi sono quasi sempre poco interessato è proprio quello delle connessioni Wi-Fi e dei protocolli Internet.

Guardiamoci in faccia: molti di noi pensano che connettersi ad Internet sia la cosa più facile del mondo. Invece no. Dietro c’è un mondo enorme di protocolli, di sistemi, di funzionalità e, ovviamente, di programmazione.

Tutti in casa (o quasi) abbiamo un Router o perlomeno un Modem. C’è chi ha pure gli Extender Wi-Fi per estendere il campo di ricezione della rete internet. Ebbene e proprio su questo che voglio incentrarmi oggi: sui Router/Modem/Extender. Normalmente li metterei staccati e non con dei semplici slash, ma grazie a ciò di cui sto per parlarvi, i tre dispositivi potrebbero diventare la medesima cosa. Parlo di DD-WRT.

DD-WRT è un firmware per Router basato su Linux, che, una volta inserito, permette di estendere, espandere, aggiungere funzionalità impensabili al vostro Router.

DD-WRT in versione 24.

Normalmente, un buon Router, permette, nella sua interfaccia, di configurare parametri come Password d’accesso, Firewall, Nome Rete, Porte et similia. Non ha di certo opzioni molto avanzate.

Questo firmware invece, completamente gratuito, permette di avere molte, molte più opzioni veramente utili, tra cui:

WDS (Interconnesione di Access Point);

IPv6 (finalmente!);

QOS Avanzato (Controllo qualità, ovvero perdita pacchetti, ritardo ecc);

RADIUS (sistema di autenticazione sicurezza avanzato);

Controllo della potenza Radio (ehehe);

Overclock (lascio a voi immaginare);

Switch tra modalità Router o Extender quando possibile;

Molto, molto altro!

Ovviamente però, non tutti i Router sono supportati, trovate la lista completa qui.

Se volete scaricarla, potete dare un’occhiata direttamente alla pagina ufficiale.

Il punto cruciale di tutta questa storia sta nell’installazione: non è affatto facile per i neofiti. Tra l’altro varia quasi da modello a modello. Ma se siete volenterosi e volete provare qualcosa di nuovo, non esitate, modder! 🙂