Molti di voi (perlomeno coloro finiti in questo articolo) si saranno chiesti qual’è la differenza tra un gioco per XBOX360 di tipo XGD2 ed uno XGD3. Questa famosa protezione, è stata aggiunta da Microsoft nel 2011, per diminuire il fenomeno della pirateria digitale, fallendo miseramente.

Cosa cambia da un XGD2 ad un XGD3?

Potete riconoscerle in diversi modi, ma c’è un metodo a colpo d’occhio che le distingue immediatamente, ovvero:

XGD2: dimensione del file .ISO massimo di 8.5 GB (quindi anche minore ma non superiore);

XGD3: dimensione del file .ISO sempre fisso a 8.7GB (quindi mai minore).

Una differenza pratica. Notate il maggior spazio scritto sul disco.

tra le altre differenze, ovviamente tutti gli XGD3 sono stati prodotti dal 2011 in poi, quindi non potete avere un gioco del 2009 che sia XGD3. Inoltre, se leggete per bene tra le scritte di ABGX360, vi avvisa se il titolo è di un tipo o dell’altro.

Differenze pratiche tra dischi XGD2 ed XGD3?

Oltre che possedere un file .ISO di dimensioni maggiori al solito, anche i DVD Dual-Layer devono essere adatti e possedere lo spazio necessario ad accogliere i byte aggiuntivi. Alcuni DVD, in particolare i Verbatim in generale e molti altri (date un’occhiata alla lista dei DVD adatti e non qui per ulteriori info), possiedono un layer aggiuntivo, che permette la scrittura dei dati in questione.

Difatti, su alcune marche di DVD che non possiedono tale spazio aggiuntivo, le vostre masterizzazioni di XGD3, fatte con apposito lettore, falliranno miseramente.