Per chi come me non ne avesse mai, e dico mai sentito parlare, stiamo parlando di un game-engine OpenSource di nome Godot. La sua particolarità consiste appunto nel possedere dei sorgenti liberamente ottenibili e modificabili ed il suo sviluppo l’ha appena portata alla versione 2.0.

Godot 2.0 è un game-engine adatto sia per la creazione di videogiochi 2D, sia per quelli 3D, con HDR, effetti di luce e molto, molto altro (che non lo portano certo ai livelli di motori grafici molto più avanzati, ma che mantiene comunque ottime capacità) che potete scoprire qui. Il rilascio 2.0 migliora quella che è la creazione dei livelli, con un nuovo formato scena basato sul testo, supporto audio Opus, supporto controller migliorato, nuove funzionalità dell’editor di game e varie novità. Altre info qui.

Tuttavia, il bello arriva proprio alla fine. Sembra che lo sviluppatore principale del progetto, Juan Linietsky, abbia annunciato che Godot 3.0 sarà davvero eccezionale e molto più simile a motori come ad esempio Unreal Engine. Staremo a vedere: sarebbe davvero fantastico avere un game-engine OpenSource di alto livello.

Via