Home / Produttori / Canon / *GUIDA* Risolvere “assorbitore d’inchiostro pieno” su stampanti Canon Pixma

*GUIDA* Risolvere “assorbitore d’inchiostro pieno” su stampanti Canon Pixma

Mi scuso già da adesso sulla poca attinenza di questa guida con le altre presenti sul sito. Ma lo sapete benissimo: se avete un lavoro in cui dovete avere tra le mani fogli d’ogni tipo e d’ogni sorte, allora vi serve una stampante. Si va al supermercato, oppure in un negozio di elettronica e si sceglie la stampante più economica e funzionale. Oppure la più cara.

In ogni caso, è difficile che sappiate qualcosa in più di “stampa in bianco e nero” o “a colori”.

Giallo. Paglierino.

Avendo tra le mani diverse stampanti Canon (in particolare una Canon Pixma ip3300), dopo anni di duro e onorato lavoro, si arriva al punto critico: una lucetta gialla circolare, sconosciuta e d’origine ignota, comincia a lampeggiare.

Per la paura, provo a spegnerla. Dopo aver capito di aver fatto una cosa inutile, la riaccendo. Stavolta la lucetta scompare.

Tutto tranquillo, riprovo. Clicco su stampa…..cliccclaaac….tutummmm…..zzzz….LUCE GIALLA INTERMITTENTE.

A questo punto, in preda al panico, premo il pulsante coincidente con la lucetta, aspettandomi un’esplosione, ma….niente. Non succede niente. Proprio niente. Assolutamente niente. In realtà, a meno che non abbiate un foglio incastrato negli ingranaggi della vostra stampante, il problema sta nell’assorbitore d’inchiostro. Completamente pieno. Oc comunque, questo è quello che dicono i sensori.

Assorbitore….di che?

Probabilmente avete spesso fatto la pulizia delle testine. Avrete anche notato che l’inchiostro si consuma ad ogni operazione di questo tipo.

Ma l’inchiostro, che fine fa? Viene assorbito da delle spugnette.

E quando l’inchiostro è troppo, un blocco software della stampante blocca la stampa.

Risolvere assorbitore d'inchiostro pieno canon pixma

La migliore Pixma che abbia avuto il piacere di usare.

Si ma…soluzioni?

Avete due possibilità. O la mandate in assistenza (sapete già di dover sborsare una decina di euro) oppure, seguite questa semplice guida.

OK, andiamo!

Perfetto. Fidatevi, ho già testato diverse volte la procedura.

A) Spegnete la stampante;

B) Tenete premuto il tasto “Riprendi” (cioè, il tasto con la freccia in giù, quello che lampeggia come errore);

C) Contemporaneamente, tenete premuto anche il tasto accensione per 4 secondi;

D) A questo punto, rilasciate il tasto riprendi e premetelo 2 volte;

E) Adesso lasciate tutti i tasti. La stampante entrerà in “Service mode“;

F) Ora non resta che premere 4 volte il tasto “Riprendi“.

Fine! La stampante ricomincerà a stampare. Diciamo che alla fine l’abbiamo solo resettata, e ciò ci permette di stampare senza problemi.

Problemi? Dubbi? Scrivete sul forum 🙂

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.

Guarda anche..

Come installare Distro Linux Multiple in una Pen-Drive USB!

Creo chiavette USB contenenti distribuzioni Linux praticamente in continuazione, tra prove varie e test hardware …