Home / Android / *GUIDA*: ROOT e Recovery su Teclast P80h (tutte le varianti!)
Il tablet Teclast che avete comprato!

*GUIDA*: ROOT e Recovery su Teclast P80h (tutte le varianti!)

Si aggiunge alla mia personalissima collezione di guide, dopo il ROOT su Teclast X80 Plus e le altre, molto apprezzate da voi tutti, la guida all’ottenimento dei permessi ROOT e dell’installazione della recovery TWRP su Teclast P80H (TUTTE LE VARIANTI!).

La seguente guida è valida per le varianti:

  • Teclast P80h D4C5
  • Teclast P80h D4C7
  • Teclast P80h D4C8
  • Teclast P80h D4C9
  • Teclast P80h D5C9
  • Teclast P80h D6C9
  • Teclast P80h D7C9
  • Teclast P80h D8C1

se esistono altre varianti, nel caso abbiate un bel backup completo della ROM (o il firmware originale pronto da re-flashare in caso di problemi) non esitate a provarne qualcuna (se non tutte se ne avete il tempo e la voglia) ugualmente! 😉

Il P80H come viene presentato solitamente dagli store di e-commerce cinesi. Qualcuno ha visto l’aereo?

Quali file vi servono?

  • Cominciate scaricando il sistema originale pre-Rootato per Teclast P80H da qui (nel link troverete tutte le varianti, scegliete la vostra e fate il download);
  • scaricate il programma SP Flashtool da qui (scaricate solo il programma, non gli altri file);
  • scaricate la recovery TWRP per Teclast P80h (D4C8) da qui, per il modello D4C7 da qui, D4C5 da qui (controllate nuove TWRP da qui)(teoricamente, tutte le TWRP dovrebbero funzionare su tutti i modelli);
  • Debug USB attivo (Impostazioni–>Opzioni Sviluppatore–>Debug USB. Se non avete le Opzioni Sviluppatore, seguite la mia guida su come attivare le opzioni sviluppatore, la trovate cercando “opzioni sviluppatore” sul mio sito)
  • caricate il tablet almeno al 40% prima di andare avanti;
  • munitevi di pazienza!

Come fare il ROOT ed installare la Recovery su Teclast P80H!

Facciamo le cose con calma.

  • Aprite SP Flashtool che si presenterà così:

  • cliccate su Scatter-loading in alto a destra (sul rettangolino) e andate a scegliere il file MT8163_Android_scatter.txt che trovate dentro l’archivio della ROM pre-rootata (con root preinserito) del tablet. Compariranno ora automaticamente tante spunte e diverse righe. Localizzate quella con su scritto “Recovery” e, cliccando su di essa, sostituite quella presente con il file .img della recovery TWRP che avete scaricato;
  • spegnete il tablet, su SP Flashtool premete su Download e collegate il tablet al PC. Partirà il flash della ROM che una volta concluso installerà la ROM pre-rootata insieme alla recovery TWRP sul dispositivo.
  • A questo punto, avrete il tablet con ROOT e Recovery!

Come avvio la recovery TWRP?

Non avendo la sfera di cristallo, non

ricordo la combinazione per avviarla. Tuttavia, le opzioni sono quasi sempre due: a tablet spento, Accensione e Volume Su, oppure Accensione e Volume Giù per diversi secondi (rilasciando accensione subito dopo aver fatto accendere lo schermo, in caso contrario lo riavvierete in continuazione restando a guardare lo schermo come delle zanzare di fronte ad una lampadina). Dovrebbe avviarsi.

Al solito ringraziate se avete trovato utile la guida, anche perché trovare i file necessari non è stato affatto facile, non c’è nulla in Italia e niente in Inglese in proposito (almeno per il momento). Vi offro qualche esclusiva (come sempre!) 😀

Ricordatevi anche di chiedere per ulteriori guide o problemi legati al modding del dispositivo, sono sempre pronto a fornirvi varie specificazioni e tutto il supporto che vi serve se non capite un determinato passaggio.

Alla prossima e buon modding!

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.

Guarda anche..

Lenovo L24q-10 (e simili): la luminosità si resetta? Risolviamo!

Sapete c’è un dato molto ironico su alcune delle guide che scrivo: molte di queste, …