Il logo di MATE.

Su GitHub continua il lavoro su quella che è la versione 1.14 del Desktop Environment MATE, che molti considerano un vero e proprio degno successore di GNOME 2.3x (e non hanno certo torto). Secondo le ultime informazioni tratte dal canale di sviluppo, il rilascio è quasi pronto, così come lo sono i vari componenti che ne fanno parte.

Sistemati alcuni problemi con il MATE Session Manager 1.14, risolti alcuni piccoli bug in GTK3, l’editor di testo Pluma 1.14 ha diverse migliorie GTK3, il MATE Control Center migliora notevolmente il proprio supporto touchpad inserendo lo scrolling con due dita ed ai bordi.

MATE Applets 1.14 invece aggiunge un’icona che mostra le velocità della rete tratto dal progetto, ormai non più in sviluppo, mate-netspeed. Trovate le novità del rilascio a questo indirizzo ed il software in questione qui.

CONDIVIDI
Articolo precedenteUbuntu è dappertutto: un’infografica lo mostra!
Articolo successivoVulkan 1.0.9 rilasciato!
Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.
  • rocco

    anche io

    • Anche tu cosa?