La log-in screen di OpenIndiana, derivata di Illuminos.

Illuminos continua a portare in vita OpenSolaris!

Diversi anni fa, OpenSolaris venne dismesso, a causa di motivi che potete facilmente immaginare, da Oracle. Tuttavia, da allora, nacque un vero e proprio sostituto a cui è stato dato nome Illuminos. Grazie a questo progetto, OpenSolaris non è sparito, anzi ha acquisito vita nuova.

Grazie al FOSDEM tenutosi in Belgio (un incontro europeo sull’Open-Source) sono state rivelate nuove informazioni in merito al sistema, che trovate raccolte in questi .PDF. Tra le slide troviamo raccolte diverse informazioni sulla nascita e sulla storia del sistema e delle altrettanto interessanti informazioni riguardo alle varie distribuzioni basate su Illuminos (ex OpenSolaris), tra cui troviamo OpenIndiana, OmniOS, SmartOS ed altre:

distro basate su Illuminos
Ecco alcuni fork.

Vengono trattate anche alcune novità del sistema sviluppate negli ultimi anni, come ad esempio il boot EFI/GPT, nuovi driver come NVMe/bnxe/bge/e1000g, numerosi progressi per il file system OpenZFS e molto altro (non dimenticate di sfogliare, con curiosità, le slide!)

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.

Guarda anche..

GNOME OS è pronto al Download!

Finalmente le immagini ISO di uno dei progetti più interessanti degli ultimi tempi proposti dal …