Sotto gentile richiesta da parte dell’utente “Z3C” (i nomi ingegnosi), dopo la guida completa (completissima) per l’installazione di Android 7 sul Sony Xperia Z3, è arrivato il momento di fare una guida non altrettanto completa anche il Sony Xperia Z3 Compact (D5803, D5833 ecc.).

Considerando però che nel caso dello Z3C non esiste attualmente una ROM particolarmente migliore delle altre, vi posto i link di alcune tra le migliori disponibili (si andranno ovviamente aggiornando, sono quasi tutti rilasci settimanali).

Vi mostro quindi come installare Android 7 su Sony Xperia Z3 Compact e tutto il necessario per farlo (e per tenere al sicuro la vostra partizione TA).

1: Cosa vi serve?

A) Scaricate l’installer ADB da 15 secondi da qui;

B) Scaricate il tool per il backup della partizione TA da qui;

C) Scaricate la ROM Android 7 che preferite. Tra queste, vi consiglio la LineageOS 14.1 la CarbonROM da qui e come ultima opzione anche questa;

D) Scaricate la recovery TWRP per Sony Xperia Z3 Compact da qui;

E) Scaricate le Google Apps da qui (Google Play Ecc.);

D) Batteria carica almeno al 60%. Ve lo consiglio vivamente;

F) Debug USB attivo sul telefono. Se non sapete come attivarlo, guardate qui;

G) ROM stock Android 4.4 scaricabile da qui;

H) Scaricate Flashtool da qui;

Pop-Corn. Tanti pop-corn e tanta pazienza.

2: Ripristino ROM Android 4!

Senza, non potreste fare il ROOT/inserire la recovery (potreste con metodi alternativi/complicati e pericolosi che non vi consiglio su Android 5/6).

  • Installate Flashtool sul PC e apritelo. Cercate sul web una ROM android 4 stock in formato .tft così come la scaricate ed inseritela su C–>Utenti–>Vostronomeutente–>.flashTool–>firmwares.
  • su Flashtool, cliccate sulla prima icona a forma di fulmine in alto a sinistra e, nella finestra che si apre, selezionate FlashMode. Si aprirà un’altra finestra. Selezionate tutto come nella seguente figura (dovete fondamentalmente selezionare tutte le Opzioni di Sin e cliccare, sulla sinistra, sulla ROM che volete inserire)(potreste perdere il contenuto della micro-SD, toglietela per sicurezza)(nell’immagine seguente un’esempio eseguito con Xperia Z3):

  • fatto ciò, spegnete il telefono e mettetelo in modalità Download. Per farlo, da spento, premete il pulsante d’accensione e tenere premuto il pulsante Volume Giù mentre lo collegate al PC. Dovrebbe comparire, e rimanere, il led di colore verde sul telefono. Se è così, premete Flash e aspettate che l’operazione finisca. Avrete così Android 4 al termine dell’operazione.

3: ROOT su Sony Xperia Z3 Compact!

E’ il momento del ROOT.

  • Sul PC, estraete il contenuto della cartella di gfroot. Sul telefono, attivate le Opzioni Sviluppatore e abilitate Debug USB, Rimani Attivo e Posizioni Fittizie;
  • collegate il telefono al PC così com’è (comparirà una finestra relativa al Debug USB che dovete accettare per accoppiarlo al PC), sul PC aprite il file install.bat per avviare il processo di ROOT e apparirà un terminale con delle scritte. Farà tutto automaticamente. Se tutto va bene, compariranno diverse scritte con tanti numerini, e ad un certo punto il telefono si riavvierà. Finito il riavvio, sul PC all’interno del terminale premete un tasto qualsiasi: in questa maniera verificherà che il ROOT sia presente ed eseguito perfettamente (vi apparirà anche una finestra di Concedi permessi ROOT da accettare sul telefono). Riavviate il telefono e avrete il ROOT.


4: Backup chiavi DRM!

Come ho già spiegato in alcuni articoli in passato, Sony ha inserito gli algoritmi come quelli per il miglioramento delle immagini XReality e tutto il resto all’interno di una particolare partizione del telefono. Questi algoritmi, raggruppati in chiavi, sono unici per ogni singolo Xperia Z3 Compact. Ciò significa che, a meno che non fate un backup, una volta sbloccato il bootloader li perderete per sempre, senza nessun modo per ripristinarle.

Andiamo quindi a fare un backup, per far si di poterle ripristinare sulla ROM originale Sony se la ROM Android 7 non vi piace.

  • Estraete il contenuto del tool di backup delle chiavi DRM sul PC. Fatto ciò, collegate il telefono al PC ed aprite il file di nome Backup-TA.bat. Si aprirà la seguente finestra:


premete un tasto qualsiasi della tastiera per continuare ed accedere alla finestra di destra, che farà tutto automaticamente. Ad un certo punto vi chiederà cosa volete fare: selezionate 1.backup premendo 1 e dando Invio sulla tastiera. Verrà creato il backup.

  • se tutto è andato bene, troverete un file di nome TA-backup-datavostrobackup.zip ecc dentro la cartella Backup-TA-9.11–>Backup e quindi ora le vostre chiavi DRM sono al sicuro. Backup effettuato!

5: Sblocco bootloader!

Questa parte è abbastanza semplice.

  • Andate a questo indirizzo e selezionate Sony Xperia Z3 Compact nella finestra in basso;
  • cliccate su Continue e vi verrà chiesto l’indirizzo e-mail. Inseritelo, verificate di non essere un robot risolvendo il captcha e cliccate su Submit. Riceverete presto via e-mail un link con le istruzioni per sbloccare il bootloader. MOLTO PROBABILMENTE la trovate sulla sezione SPAM della posta, come nel mio caso, quindi cercate lì. Dovreste riceverla quasi immediatamente;
  • una volta ricevuta la e-mail, cliccate sul link e vi verrà chiesto l’IMEI del telefono. Inseritelo (lo trovate su Impostazioni–>Info telefono–> o sulla scatola direttamente), accettate le clausole e andate avanti. Vi spunteranno diversi codici da inserire via terminale.
  • Fondamentalmente dovete fare così: andate, sul PC, su C–>ADB (appare dopo aver installato l’installer di ADB) e, tenendo premuto il tasto SHIFT della tastiera, cliccate col destro del mouse su una parte bianca vuota della cartella e scegliete Apri finestra di comando qui (come nell’esempio in basso):


collegate il telefono al PC in modalità flash (diversa da quella di prima). Per farlo, da spento, collegate il telefono al PC nello stesso momento in cui premete il tasto Volume Su. Apparirà un led blu.

  • a questo punto, inserite i comandi come vengono illustrati sul sito Sony aperto prima che saranno:

fastboot devices

e poi:

fastboot -i 0x0fce oem unlock 0XVOSTROCODICEPERSONALEUNICO

fatto ciò, verrà sbloccato il bootloader. Ci vorrà davvero pochissimo. Il telefono si riavvierà come se si stesse accendendo la prima volta.

6: ROOT di nuovo!

Purtroppo, lo sblocco del bootloader comporta la perdita del ROOT, ma era necessario prima per fare il backup delle chiavi DRM. Eseguite quindi nuovamente, per filo e per segno, il punto 3 D:

7: Recovery!

Che dire: ci siamo quasi.

  • Nella stessa cartella di prima sul PC (ovvero C–>ADB), incollate il file della recovery e aprite di nuovo un terminale nella stessa maniera fatta prima;
  • collegate quindi il telefono in modalità fastboot (spento, tenere premuto volume Su e collegate al PC) e digitate il seguente comando:

fastboot flash recovery twrp_z3c_2017-04-26.img

  • a questo punto, la recovery è stata inserita e potete avviarla tenendo premuto Volume Giù al Led d’accensione.

8: ROM, Google apps e…via!

  • Una volta entrati in recovery, andate su Wipe e sulla sezione Advanced Wipe selezionate Wipe Data, Wipe Dalvik cache, Wipe Cache. Non perderete nessuno dei vostri dati interni come foto ecc.;
  • andate ora su Install e scegliete la ROM che vi interessa. Fate poi lo stesso con le Google Apps e, al termine dell’installazione, semplicemente riavviate con Reboot. Fine!

P.S.: Nel caso in cui il telefono non si avviasse dopo 5 minuti (tempo medio del primo avvio dopo un flash), spegnetelo ed accendetelo nuovamente. Di solito si sblocca. Mi è capitato diverse volte, la prima volta, sullo Z3.

P.S.: Altro piccolo trucchetto che non so se funziona anche sullo Z3 Compact: se il telefono non si spegne durante un’avvio bloccato col semplice tasto d’accensione, provate tenendo premuti insieme i tasti Accensione e Volume Su: il telefono dovrebbe vibrare 3 volte e poi spegnersi. Trucchetto utilissimo, dato che in caso contrario dovreste aspettare che si scarichi la batteria.