Home / Guide / Installare Intel Linux Graphics Installer su distro non supportate!

Installare Intel Linux Graphics Installer su distro non supportate!

Una guida che scrissi diverso tempo fa e che era anche ora tornasse in vita. Godetevela!

Mettiamo caso di avere una GPU integrata Intel HD4600. Mettiamo anche caso di avere una distro Debian-based come Ubuntu Mate 14.04.02 LTS. Mettiamoci anche che l’Intel Linux Graphics Installer, una volta scaricato e installato da qui, all’avvio mostri la scritta “Distribution not supported“. Cosa fare? (Ok, è il mio caso nello specifico, lo ammetto).

La distro non è supportata? Cambiamola!

A volte, come spesso mi è capitato anche su Android, basta cambiare qualche formalità tecnica di vaga importanza (vaga solo momentaneamente, se non la reimpostate combinate un macello!) e il sistema installa praticamente tutto. Incluso l’Intel Linux Graphics installer.

A) Aprite un terminale e scrivete:

sudo cp /etc/lsb-release /etc/lsb-release.backup | (usate "su" su Debian)

B) Adesso scrivete:

sudo gedit /etc/lsb-release | (se avete un editor di testo diverso da gedit, sostituitelo con il nome del vostro.

C) E’ arrivato il momento di ingannare l’installer. Nel file che si apre scrivete:

DISTRIB_RELEASE=14.10
DISTRIB_CODENAME=utopic

al posto del nome della vostra distro. Ad esempio nel mio caso sarà:

DISTRIB_RELEASE=14.04

DISTRIB_CODENAME=trusty

che non va assolutamente. Mi è bastato cambiarlo come sopra (14.10) per poter aprire e installare i driver Intel:

D) subito dopo l’installazione, aprite un terminale e scrivete:

sudo cp /etc/lsb-release.backup /etc/lsb-release

per ripristinare la situazione precedente. Per ulteriore sicurezza, riaprite il file e controllare che sia stato reimpostato come prima. In caso contrario, se non lo sistemate, potreste incorrere in gravi problemi con i Repository, con l’impossibilità di installare pacchetti e programmi. Quindi occhio al file 🙂

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.

Guarda anche..

ASUS inizia a vendere laptop Linux con Endless OS

Anche ASUS si unisce alla festa e, insieme a molti produttori già citati in precedenza …