Intel da anni si impegna a produrre processori sempre più performanti e soprattutto, piccoli. Ma l’evoluzione dei processori si ferma ad Intel Atom? No di certo, e sono qui proprio per parlare di questo. Curie è il nome della nuova CPU intel che farà da cervello a tutti i dispositivi indossabili.

Perché questo processore è innovativo?

La sua innovatività risiede nella sua grandezza, o meglio dire, piccolezza. Grande quanto un bottone, consuma pochissima corrente e dispone della tecnologia Quark. Un SoC low-power quindi, presentato al CES 2015 e che presto sarà in commercio.

Specifiche del processore?

Stiamo parlando di una CPU non chiaramente paragonabile a soluzioni per PC, ma più che sufficienti, se non esagerate per un indossabile. Le specifiche includono 384Kb di memoria flash e 80Kb di SRAM, oltre che Bluetooth Low-Energy a ai sensori a sei assi (giroscopio, accelerometro) per il tracking fitness.

intel-curie-cpu

Il futuro è arrivato?

Beh. Francamente, direi proprio di si. Siamo di fronte all’inizio dell’era degli abiti ultra-tecnologici, con controlli per quasi qualsiasi cosa. Sembra di ritornare ai vecchi tempi di Metal-Gear Solid 2, con la Nanotuta ricca di tecnologie di controllo corporeo di Snake. Presto in arrivo?