Kodi (Kodi Entertainment Center), precedentemente conosciuto come XBMC (Xbox Media Center) è sicuramente un software dalla lunga storia, ma soprattutto un software completo  ed OpenSource per la gestione di un media-center che arriva alla sua seconda Release Candidate. Vediamo cos’è cambiato su Kodi 16 “Jarvis” RC2.

A differenza della prima RC di Jarvis, questa edizione di Kodi 16 sistema diversi crash, che si verificano ad esempio nel momento in cui salvate delle impostazioni quando cambiate profilo, oppure nel momento effettuate la disconnessione delle periferiche USB o ancora quando aggiungete un timer nella finestra EPG.

Ma le novità non si fermano qui e sembra che finalmente l’uso di DirectX 11 sia stato migliorato non di poco, fornendo un’esperienza molto più compatibile e fluida. Migliorato anche il rendering Android, il PVR/DVR, playback di video ed audio migliorati, migliorato il multi-touch e tutta una serie di modifiche (troppo lunghe e numerose da riportare qui) che trovate sul sito di Kodi.