Home / News / Krita 3.0 Alpha rilasciato: instabile, ma tradotto per bene

Krita 3.0 Alpha rilasciato: instabile, ma tradotto per bene

Ah Krita. Avete mai pensato ad un mondo senza questo programma? probabilmente si. Ma non è questo il punto. Il programma Open-Source, degno sostituto di Adobe PhotoShop su Linux, si è aggiornato alla sua prima Alpha, grazie al Pre-Alpha che vi presentai tempo fa. Vale davvero la pena dargli un’occhiata: non è un programma così scontato.

Krita 3.0 Alpha porta con sé……..un rilascio molto instabile, così come la stragrande maggioranza dei software in stadio Alpha in circolazione. Tuttavia, almeno su qualche settore si può chiudere un’occhio. Le traduzioni all’interno del programma sono adesso complete, quindi non preoccupatevi più di tanto. Inoltre troviamo:

  • Diversi nuovi tool per creare animazioni fatte a mano;
  • Preview istantanea per lavorare con grandi pennelli e canvas molto larghe
  • Righelli, guide, griglie e snapping
  • Pannello livello rinnovato
  • Caricamento salvataggio di pennelli GIMP.

Il resto delle novità l’ho annunciato con l’annuncio della scorsa volta. Trovate il rilascio a questo indirizzo!

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.

Guarda anche..

Audio su Linux? Presto .Ogg e .FLAC saranno più veloci

Tra poche settimane, i formati audio FLAC ed Ogg avranno presto un encoding e decoding …