Si parlava già da tempo del possibile arrivo di Linux sulla console di casa Sony. Le voci giravano e continuavano a girare, senza sosta. Beh, finalmente, non si tratta solo di Rumor. Linux su PlayStation 4 è realtà e ve ne presento le novità!

La chiave sono i Pokémon

Per chi non li conoscesse, i fail0verflow sono un gruppo di hacker che da anni ci aiuta nel modificare ed aggirare i sistemi di sicurezza delle console più blasonate, riuscendo, fino ad ora, ad aggirare PlayStation 3, Nintendo Wii e Nintendo Wii , creando centinaia di patch e linee di codice apposite. Ma stavolta la sfida riguardava PlayStation 4, che grazie al suo hardware evoluto rispetto alle precedenti generazioni, permette di eseguire software di maggior qualità e quindi di espandere non poco le possibilità di modifica della console.

E’ stata creata una versione provvisoria di Linux, che monta Xfce, per PlayStation 4, con la video-prova di Pokémon PlayStation edition e la simpatia del team che potete veder qui sotto:

L’Hack dalle 7.000 modifiche

Come si può leggere dalla presentazione avviata all’interno della distro Linux presente su PlayStation 4 (probabilmente Gentoo), sono state necessarie ben 7.000 modifiche all’interno del Kernel Linux per permettere una corretta esecuzione della distro. Sembra che l’architettura interna della console abbia costituito non pochi problemi e grattacapi al team di hacker, che ha anche accennato, ironicamente, al fatto che i progettisti fumassero materiale di qualità durante la progettazione.

Info e Download

Per maggiori informazioni sulle modifiche, recatevi sulla pagina di fail0verflow

Potete scaricare quella versione Linux di prova per PlayStation 4 direttamente da qui.