MediaTek, da anni continua a produrre processori di altissima qualità ma soprattutto dal bassissimo prezzo, che consentono di produrre smartphone ad un prezzo davvero esiguo ed accessibili a tutti. Dopo i suoi ottimi Helio X10 ed Helio X20, ne arriva un altro, con clock di CPU e GPU migliorati. Il punteggio raggiunto su Antutu è di circa 100.000 punti e si distanzia ancora dal predecessore, in positivo, anche se non molto.

Helio X25 è quindi il successore della più potente soluzione presentata dalla cinese MediaTek e contiene, come il fratello minor, ben 10 core che vanno a distribuirsi secondo lo stesso schema già visto:

4x Cortex-A72 @ 2.5GHz
4x Cortex-A53 @ 2.0GHz
4x Cortex-A53 @ 1.4GHz

la differenza, risiede nel clock dei 4 core più potenti del dispositivo, quelli che vanno a gestire le operazioni più pesanti, i Cortex A72, che passano da 2.3 ai 2.5 GHz, inoltre la GPU, che resta MALI, passa dai 780 agli agli 850 MHz. Sostanzialmente però, Helio X25 non vuole essere una soluzione che fa quel passo in avanti che molti si aspettavano, ma una sorta di compromesso in attesa dell’arrivo di Helio X30, che dovrebbe un po’ rivoluzionare le cose (come se non lo fossero abbastanza dall’introduzione di X20). Le altre specifiche restano identiche: dategli un’occhiata a questo indirizzo.