Home / Android / Mini M8S II: ecco la mia recensione completa! (by TuxNews.it)

Mini M8S II: ecco la mia recensione completa! (by TuxNews.it)

Vi avevo già annunciato (ora non ricordo se in qualche articolo o sui social) che avrei creato una recensione su un TV Box che mi ha gentilmente inviato Gearbest, di cui avevo già accennato qualche specifica tecnica qualche mesetto fa a questo indirizzo.

Il Box TV è arrivato ed è il momento di presentarvelo, con i suoi pregi e difetti. Vediamo quindi insieme la recensione del Box TV Mini M8S II!

Mini M8S II – Specifiche Tecniche

  • CPU: Amlogic S905X a 64 bit Quad-Core da 2 GHz con Core ARM® Cortex™-A53 per il risparmio energetico
  • GPU: Penta-core ARM® Mali™-450
  • RAM: 2 GB
  • Memoria interna: 8 GB eMMC (espandibili)
  • Speciali: Porta HDMI, Bluetooth 4.0, Wi-Fi 802.11 b/g/n, RJ45, SPDIF, USB2.0
  • Dimensioni: 11.00 x 11.00 x 1.70 cm
  • Peso: 152 grammi
  • OS: Android 6 MarshMallow

1: Contenuto della confezione

Lo scatolo, come potete vedere dall’immagine in copertina, è un classicissimo cartone con apertura frontale a doppie alette estraibili. Grazie alla doppia colorazione rossa e blu, si apprezzo molto più di un normale scatolo di “cartone color cartone” e salta sicuramente subito all’occhio. Sui vari lati trovate le specifiche tecniche ed il logo di alcuni servizi televisivi ed IPTV come Netflix, Sky e tanti altri che il TV Box vi permetterà di vedere (sta a voi scegliere come).

il Mini M8S II era confezionato a dovere, con tutte le varie protezioni ed i sacchettini di materiale plastico, dal TV Box vero e proprio agli accessori, che vanno da un piccolissimo manuale di istruzioni finalmente illustrato (che abbiano capito l’inutilità dei Kanji nei paesi stranieri?) ad una dotazione di tutto rispetto, che comprende cavo HDMI, caricatore e telecomando (con tutte le funzioni e le comodità del caso, che non lo rendono comunque consigliabile per un uso quotidiano, dopo vi spiego perché).

2: Design

Vi invito a guardare, con enorme attenzione, la seguente fotografia (lato superiore | impiegateci anche 5 minuti):

mini-m8s-ii

pareri? giudizi vari? beh, vi do il mio. Qui stiamo fondamentalmente parlando di un quadrato. Un quadrato. Per quanto possa dimostrarsi sexy, rimane pur sempre un quadrato. <<“ma dai, ha gli angoli arrotondati!”>>. Si, non lo nego. Ma resta un QUADRATO. Un quadrato che oscilla tra il grigio topo ed il grigio pelo di gatto europeo.

Se seguite le mie recensioni, che ultimamente non sono poi state così numerose, sapete che mi è difficile dare dei giudizi troppo duri sui voti finale, ma qui sono dovuto arrivare ad un 50. Una nota di merito alla semplicità, ma se proprio si voleva mantenere la forma, un colore diverso o più omogeneo (o dei materiali migliori) l’avrebbero reso molto più appetibile.

3: Hardware e connettività

Passiamo a due settori decisamente migliori. Tempo fa vi avevo parlato di Amlogic, una casa di processori Americana che da anni produce CPU dedicate soprattutto ai TV Box. Il chipset S905X a 64 bit Quad-Core da 2 GHz, insieme alla GPU MALI 450 svolgono un ottimo lavoro, un lavoro che si completa grazie a 2GB di RAM, risultando in una quasi totale assenza di rallentamenti durante gli utilizzi più svariati (e vi avviso: il mio ritmo di “verifica” e tutt’altro fuorché lento).

interessante anche la dotazione porte, che comprende 2 porte USB 2.0, uno slot MicroSD, una HDMI standard, presa AC, una RJ45 e, come se non bastasse, una bella S/PDIF (o toslink se preferite) per l’audio ottico, assente sulla stragrande maggioranza dei TV Box Android sul mercato.

Presenti anche il modulo Wi-Fi b/g/n e Bluetooth 4.0 per periferiche esterne.

4: Software

Monto tutto, HDMI, alimentazione e accendo la TV, un FULL-HD da 48″ (60Hz). Al primo avvio, compaiono due schermate in successione di dubbia provenienza e dal dubbio significato:

Bene, ho due schermate che spiegano poco o nulla ma fa niente: sono carine e durano pochi secondi preparando l’avvio del dispositivo. A primo impatto, subito dopo le due schermate, mi trovo davanti a questa schermata iniziale che mi ricorda i bei tempi del primo Iron Man:

mini-m8s-ii-home

carino avere una splashscreen di Tony Stark, ma vederlo spuntare tutte le volte dà un aria un po’ infantile. Beh, non ho sessantanni, me la godo comunque (alzi la mano chi non ha gradito il film, o almeno il primo capitolo). Come potete notare, la schermata iniziale è suddivisa in 6 parti, comprensiva di una dock nel lato inferiore. Ma andiamo per ordine:

Online Video: porta alle applicazioni dedicate ai video online pre-installate, come Netflix (prova gratuita per 7 giorni, dopo a pagamento) e poche altre;

Recommend: Porta ad alcune applicazioni pre-installate raccomandate;

Music: Porta alle applicazioni dedicate all’audio, tra cui il lettore predefinito di Android e le altre che installerete;

My Apps: Elenca tutte le applicazioni installate;

Local: file manager di sistema che vi permetterà di esplorare tutto dalla A alla Z;

Settings: Le impostazioni, suddivise in alcune dedicate al TV Box, ed altre che sono le classiche di Android 6, quindi complete.

So cosa vi state chiedendo. Ma l’Italiano? Si, è presente l’italiano nelle impostazioni, ma le scritte della schermata iniziale, quindi solo le 6 che vi ho elencato, restano in Inglese. Non che sia un inconveniente dato che tutto il resto è in lingua italiana, ma fa niente.

5: Multimedialità

Passiamo ora al settore Multimedialità. In questi giorni ho testato diversi formati video in alta risoluzione (2K e 4K) sia tramite Kodi che tramite il video player predefinito di Android 6. Devo dire che non ho avuto nessun problema di riproduzione, sia per il 2K che per il 4K, nei più svariati formati, quindi H.264 in 4K 10bit, H.265 e via dicendo. Presenta pure il supporto VP9.

Di fondamentale importanza poi l’integrazione di Kodi in versione 16.1 Jarvis all’interno del Mini M8S II, che consente veramente di estendere all’infinito le potenzialità multimediali del TV Box, tutto questo grazie ad una infinità di Add-On che possono essere installati. Vi consiglio in merito di dare un’occhiata a questo articolo, in cui troverete alcuni tra i migliori Add-On italiani per Kodi (assolutamente da installare, troverete i film di Cineblog01 e tanti altri online).

Un difetto invece riguarda l’uscita da Kodi, praticamente impossibile tramite il tasto di chiusura dedicato in basso a sinistra (si blocca e deve essere riavviato), di conseguenza ogni volta che volete uscire da kodi, premete sul telecomando i tasti dedicati magari per andare nel browser web, in maniera da poter tornare “comodamente” alla homepage.

Tutto funziona a dovere, l’unica pecca risiede nel fatto che a volte i link dei vati siti di streaming sono offline e quindi si è costretti a perdere tempo prima di poter trovare uno stream funzionante. Altra piccola pecca, ovviamente non riconducibile al Box TV, consiste nel dover aspettare non poco tempo prima di visionare un film, problema che dipende esclusivamente dalla disponibilità del server del servizio di streaming scelto (NowVideo, SpeedVideo e compagnia bella).

mini-m8s-ii-con-telecomando

Volevo citare qualcosa anche riguardo al telecomando. Di sicura utilità e dalle mille comodità, è piccolo, pratico e leggero, ma non è certo adatto per l’uso quotidiano. Scrivere qualcosa è semplicemente impossibile, per questo mi sono munito di una simpatica mini tastiera Wi-Fi come quella che vedete nella foto seguente:

kkmoon-tastiera-tvbox

6: Qualità prezzo, considerazioni finali e link all’acquisto

Con la sua più che buona dotazione di porte (avrei preferito più USB, magari anche qualcuna 3.0) un software ottimizzato (ma non troppo) ed un prezzo di soli circa 35€, mi sento di consigliarvi il TV Box Android Mini M8S II, che ha davvero poco da invidiare ad altri prodotti.

Certo, se siete amanti del design potrebbe venirvi un infarto, ma se avete un gatto (o un topo?) ed amate uno stile semplice, beh, sarete accontentati.

Mini M8S II - TV Box

Scatolo ed accessori - 75%
Design - 50%
Hardware - 80%
Software - 75%
Connettività - 92%
Qualità/Prezzo - 85%

76%

Un Box TV con un buon numero di accessori all'acquisto, una connettività che ha poco da temere dalla concorrenza ma con un firmware che nonostante gli aggiornamenti deve ancora essere perfezionato.

Compra subito!
User Rating: 3.35 ( 1 votes)

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.

Guarda anche..

EaseUS Partition Master Free 12.10: i dischi gestiti in maniera completa!

In passato ho trattato diversi prodotto EaseUS e devo ammettere che, in linea generale, mi …