Home / News / Mini-USB A e Mini-USB B: cosa cambia tra i due?

Mini-USB A e Mini-USB B: cosa cambia tra i due?

Di connettori USB ne esistono tanti, ma oggi volevo proporvi la differenza tra mini-USB di tipo A e Mini-USB di tipo B. Sono connettori ormai molto poco utilizzati (ne avevo uno di tipo B su un Nokia 5300), anni fa erano comunissimi, ma oggi il loro utilizzo è calato davvero molto. Sono convinto che questa spiegazione potrà tornare utile a tutti coloro che non hanno ben chiara la differenza tra le varie porte e sarebbe davvero utile fare chiarezza.

Bene, con una semplice immagine, vi risolverò questo immenso dubbio:

Mini-USB A e Mini-USB B
Tre connettori diverse e relative differenze. Bello schema.

Com’è facile notare, il connettore Mini-USB A è un rettangolo dai lati tagliati e poi alla fine un po’ allungati, mentre il Mini-USB B è letteralmente un rettangolo. La differenza è davvero semplice ma fondamentalmente sostanziale.

Ricordatevi inoltre che sono sempre qui per ulteriori dubbi, chiarimenti od eventuali problemi. Non dimenticate inoltre, come sempre, di avanzare le vostre proposte editoriali!

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.

Guarda anche..

KDE Elisa 0.1: nasce un nuovo media-player per Linux

Nasce un nuovo media-player di nome Elisa nel mondo Linux, un progetto che è rimasto …