Home / News / ReactOS 0.4.8 rilasciato: novità enormi per il Windows Open-Source!
ReactOS!

ReactOS 0.4.8 rilasciato: novità enormi per il Windows Open-Source!

Era da tanto (ma che dico, da troppo) tempo che non vi parlavo di ReactOS. Il progetto finalmente, dopo moltissimi contributor, torna a far parlare di sé.  Vi avevo annunciato che l’edizione 0.5 avrebbe portato una grafica in stile Windows Vista, beh, in attesa di quel momento, vediamo le novità di React OS 0.4.8 appena rilasciato.

Taskbar con scomparsa automatica ed area notifiche migliorata

209 nuove pull requests e 1094 commits, questi sono i numeri di ReactOS, un numero di modifiche enormi su GitHub, che tra l’altro ha visto il progetto suddiviso in fork per ben 248 volte (impressionante).

Il menù della taskbar è stato completamente rivisto, permettendo adesso alla barra di potersi nascondere automaticamente (ammesso lo vogliate ovviamente) e permettendoci di modificare le varie opzioni senza problemi (si, prima non funzionava una banana)troviamo poi, finalmente, delle notifiche in stile Windows XP definite “balloon”, che appaiono non appena posate il puntatore del mouse in area notifiche su una specifica icona:

Vista, Windows 8, Windows 10: il software è adesso supportato!

Incredibile ma vero, adesso ReactOS supporta le applicazioni di Vista, Windows 8, Windows 10 (ovvero NT6+) grazie ad alcune modifiche a Kernel32 ed all’implementazione di diverse librerie.

ad essere precisi, il supporto è ancora sperimentale ed acerbo, ma grazie a ciò sarà possibile eseguire diverse applicazioni per Windows 10 ed utilizzare la famosa e tanto utilizzata (ai tempi di Windows 7 ed XP) opzione di retro-compatibilità per le versioni di Windows (volete giocare a Wolfenstein 3D per floppy? No problem, attivate l’opzione e andate avanti!).

ReactOS in…95MB di RAM???

Anche se il sistema si espande e si evolve, non fa altro che perfezionarsi. Non a caso, l’ultima edizione (grazie a moltissime ottimizzazioni software) si avvia e gira su 95MB di RAM. Si, 95. Riscritto completamente il Cache Manager, con l’aggiunta del Lazy Writing e del Read Ahead per ridurre la latenza sul disco.

aggiunto il driver NTFS per il filesystem scritto appositamente per ReactOS e, beh, 340 bugfix per ReactOS 0.4.8. Altre info qui.

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.

Guarda anche..

Silverblue sarà in grande forma per Fedora 30!

Se ricordate, nel momento in cui vi parlai delle novità di Fedora 29, nel changelog …