Ne è passato di tempo da quando Redox OS, il sistema operativo scritto nel linguaggio di programmazione Rust, è stato annunciato qui sul sito. Nel frattempo, ha ricevuto diversi aggiornamenti e miglioramenti, ma sembra che presto riceverà un’idea abbastanza geniale.

A quanto pare, presto il sistema potrebbe avvicinarsi al Self-Hosting, offrendo quindi una piattaforma online dove poterlo provare in tutta tranquillità.leggete altro in proposito a questo indirizzo.