Per quanto concerne la vostra amata serie ZenFone di Asus, vi ho creato davvero un numero enorme di guide relative ai “modelli minori” (Zenfone Laser, Max, Go, Go LTE e chi più ne ha più ne metta) e mi sembrava appunto mancasse qualcosina….relativa ad una delle punte di diamante della casa Taiwanese.

Per questo Octa-Core da ben 2.0 GHz è arrivato il momento di ottenere il ROOT, sbloccare il bootloader ed installare la recovery (in questo caso TWRP). La garanzia potrebbe venire cancellata, quindi informatevi col vostro rivenditore prima di procedere all’arrembaggio.

Quali modelli possono essere modificati?

La seguente guida è valida per i modelli ASUS Zenfone 3 ZE520KL e ZE552KL.

1: Ecco tutto quello che serve

  • Dovreste cominciare scaricando l’APK per lo sblocco del bootloader qui (per il modello ZE520KL) o qui (per il modello ZE552KL);
  • Fate poi il download della recovery TWRP (Z012D per il 552KL e Z017D per il 520KL) e del dot.supersu da qui (scegliete quindi il modello adatto a voi);
  • Al solito vi serviranno dei driver ADB, installateli da qui;
  • Scaricate il file ROOT SuperSU da qui;
  • Caricate lo Zenfone 3 almeno al 40% (se sotto, non procedete);
  • Debug USB attivo sul telefono (dalle Opzioni Sviluppatore, qui se non sapete come fare).
  • Ordinate una pizza perché ne vedremo delle belle.

2: Sbloccare il Bootloader di Asus Zenfone 3

Il passo più semplice e veloce della guida.

  • Scaricate sul telefono l’APK per fare lo sblocco del bootloader scaricato in precedenza. Installatelo ed apritelo:
L’Unlock Device Tool APK per Asus Zenfone.
  • Seguite, connessi ad internet, i pochi passaggi chiesti dall’app e non avrete problemi. Il bootloader verrà subito sbloccato.

3: Inserire la Recovery TWRP

  • Andate su C:–>ADB (quindi la cartella ADB sul PC) e copiateci dentro i file dot.supersu e la recovey TWRP che avete scaricato;
  • Collegate lo Zenfone 3 al PC tramite cavetto;
  • Aprite un terminale dentro la cartella ADB (per farlo, tenete premuto il tasto SHIFT e cliccate col destro sull’opzione Apri finestra di comando qui) e scrivete il comando:

adb devices

se il telefono viene correttamente riconosciuto, vedrete un codice alfanumerico che identifica il vostro smartphone (diverso per ogni singolo Zenfone 3 sul pianeta). Se invece non spunta nulla, allora dovete installare nuovamente i driver, magari disattivando l’eventuale antivirus (che riconoscono sempre come malware per errore, bloccando la procedura)

  • siete pronti per inserire la recovery. Scrivete il comando

adb reboot bootloader

  • e, a riavvio concluso, il comando:

fastboot flash recovery twrp-3.0.2-Z012D.img per il 552KL

  • oppure:

fastboot flash recovery twrp-3.0.2-Z017D.img per il 520KL

vi ritroverete con la TWRP installata:

ROOT su Asus Zenfone 3!

  • Siamo alla frutta.
  • Entrate in TWRP. Per farlo, spegnete il telefono e premete insieme i tasti Volume Giù e Power fin quando non compare la recovery. Vi verrà chiesto se volete mantenere il file system in sola lettura: mantenetelo senza fare quindi nessuno swipe.
  • Ora, sempre dal terminale del PC, scrivete:

adb push dot.supersu /data/.supersu

  • adesso, nella TWRP, selezionate Avanzate (Advanced), poi ADB sideload facendo uno swipe e flashate il file ROOT attraverso il terminale del PC (copiate il file ROOT nella cartella ADB) e date questo comando per fare il ROOT:

adb sideload UPDATE-SuperSU-v2.78-20160905010000.zip

ora fate Reboot per riavviare.

Avete….Finito! Godetevi ROOT, bootloader sbloccato e TWRP su ASUS Zenfone 3 ragazzi!

Come entro nelle varie modalità?

RECOVERY MODE: Da spento, tenete premuti Volume giù + Power fino alla comparsa dell’immagine con il logo Asus

FASTBOOT MODE: Da spento, tenete premuti Volume Su + Power

P.S.: Il tutto arriva dal Forum cinese ufficiale (ma…con le dovute traduzioni ovviamente 😉 )