Sono estremamente contento di presentarvi la prima guida al ROOT (almeno in Italia) di questo tablet Huawei davvero interessante per molteplici aspetti, primo tra tutti appunto la stessa marca del dispositivo che offre già una certa sicurezza sulla bontà e sulla qualità del software (anche se il processore Spreadtrum, su alcune varianti di questo device fa poco sperare sul fronte del modding Android. Tuttavia qui si parla di Qualcomm).

Solito avvertimento: La garanzia potrebbe non comprendere una modifica come quella del ROOT. Info al rivenditore in proposito.

Primo Metodo al ROOT: TowelRoot

  • Per prima cosa, almeno sui forum stranieri, viene consigliato su Huawei MediaPad T1 10 di provare con TowelRoot, che potete scaricare a questo indirizzo;
  • installatelo come APK, apritelo e premete su Make It Rain:

  • in pochi secondi dovreste trovarvi con il ROOT pronto. Effettuate un riavvio per testare i permessi speciali appena ottenuti.

Metodo 2 e 3: KingRoot e KingoRoot

Se il primo metodo non va, non vi rimangono moltissime soluzioni. Non esistendo ancora una soluzione specifica e dedicata per questo tablet di marca Huawei, è il caso di provare con due delle soluzioni con la più alta probabilità di successo attualmente presenti in circolazione sul web e sul mio sito.

Per scaricare ed utilizzare questi due programmi, seguite la guida per il ROOT dello SmartPad S4 qui. Il procedimento è identico.