Sblocco Bootloader Xiaomi: eccolo!

Dato che da molti mi è stato richiesto (e quasi tutti ne avete di bisogno), sono contento di annunciarvi la guida allo sblocco del bootloader degli smartphone della cinese marca Xiaomi, che è fondamentalmente identico per tutti i modelli grazie ad un apposito tool universale.

Vi fornirò i vari dettagli, cercando di semplificare il più possibile, in maniera da evitare eventuali incomprensioni ecc, cercando inoltre di essere abbastanza specifico.

Creo questa guida anche perché, ogni singola volta che parlo del ROOT o di qualche operazione di modding Android su smartphone Xiaomi, devo scrivere la procedura. Spero che questo articolo sia di riferimento proprio per quelle future (e passate) guida su device Xiaomi.

NOTA: Lo Sblocco del bootloader potrebbe comportare la decadenza della garanzia. Per altre info, chiedete al rivenditore (spesso no, ma alcuni potrebbero negarvela).

NOTA 2: se non effettuate il log-in all’account Mi anche all’interno dello smartphone, la procedura di sblocco rimarrà bloccata al 50%.

NOTA 3: Non c’è una nota 3. Ma mi sarebbe piaciuta scriverla.

1: Preparativi

  • Se non ne avete uno, dovete registrare un account Xiaomi a questo indirizzo (ed effettuare il log-in anche sul telefono);
  • accertatevi che il vostro Xiaomi sia associato all’account andando a questo indirizzo;
  • scaricate lo Xiaomi Mi Flash Unlock Tool da qui (disponibile qui la versione italiana, ma non è aggiornata);
  • a questo indirizzo, richiedete il codice di sblocco, che vi verrà inviato via e-mail dopo qualche giorno;

  • batteria dello smartphone con una carica residua almeno del 30%. Non vorrete rischiare che si blocchi, vero?

2: Sblocchiamo il bootloader sugli smartphone Xiaomi!

Eccoci pronti allo sblocco.

  • Collegate il vostro amatissimo smartphone Xiaomi al PC tramite cavo USB;
  • sul PC, doppio click sul file MiFlashUnlock.exe (o comunque, sul file eseguibile dell’Unlock Tool) e accettate l’informativa iniziale che apparirà:
Informazioni…chiarissime.
  • vi verrà chiesto ora di effettuare il log-in all’account Xiaomi:
Beh. Fate l’accesso.
  • dopo la verifica dei dati d’accesso, se il telefono è stato riconosciuto in maniera corretta, comparirà il pulsante Sblocca. Se è presente, cliccateci su:
Sblocca!
  • inizierà il procedimento di sblocco in maniera completamente automatica:

  • dopo qualche minuto, raggiungerà il 100%, il bootloader sarà sbloccato e potrete riavviare il dispositivo:

Tutto qui. Nulla da aggiungere, nulla da togliere. Semplice, no?

Alla prossima guida! 😉