Quando pronunciamo la parola scienza, in ambito Linux, ci sono davvero pochi sistemi a cui pensare. Ma tra i primi dovrebbe sicuramente venire in mente Scientific Linux, una distribuzione basata su Red-Hat creata insieme all’aiuto diretto del CERN (European Organization for Nuclear Researc). La distro, come già annunciato, è arrivata questa settimana ed è pronta a mostrare le proprio novità.

Scientific Linux 7.2 porta con se un changelog abbastanza chiaro, come una migrazione verso una locazione molto più centrale del sistema dei file yum-conf che miravano a non-base SL (come EPEL, ELRepo, SL-Extras, SL-SoftwareCollections, ZFS), l’aggiunta direttamente sull’installer della distro del plugin che dovrebbe accelerare i mirror di YUM, grazie ad una selezione maggiormente accurata degli stessi.

scientific linux 7.2

La distro ora include un supporto iniziale per Scientific Contexts che dovrebbe permettere permettere di configurare le impostazioni locali del sistema molto più facilmente (effettuando una selezione in base alle necessità del PC stesso). Aggiornato OpenAFS alla versione 1.6.16 ed effettuate altre modifiche raggiungibili qui.

Info e Download

Homepage Scientific Linux

Scaricate Scientific Linux 7.2 da qui!