Proprio oggi è stato annunciato il rilascio ufficiale di systemd 235, , la di demoni, librerie e utilità di amministrazione progettate con lo scopo di centralizzare la gestione e la configurazione dei sistemi operativi di tipologia Unix-like.

Lennart Poettering fa sapere a tutti la dolce novità e spiega che la nuova edizione dispone di nuove opzioni per unità, il supporto per Automake è stato abbandonato per adottare Meson per la build di sistema, un metadata client più aggressivo con system-journald, vari miglioramenti alla rete, i comandi systemctl poweroff/reboot/halt sono ora asincroni ed una varietà di vari fix e miglioramenti.

Qui altre novità e download.