Ancora Wine nel panorama degli aggiornamenti dei programmi per Linux, che a differenza delle scorse edizioni porta finalmente qualche tangibile novità.

Wine 2.5 supporta il D3D Transform Feedback, ovvero il processo di catturare primitivi generati da processi Vertex. trasformandoli poi in Buffer Objects. Ciò permette di preservare lo stato del post-rendering di un oggetto e di riproporre lo stesso dato in maniera multipla (senza doverlo quindi ricalcolare ogni singola volta).

Aggiunte poi varie traduzioni a diversi file, migliorato lo scrolling nei menù pop-up, altri miglioramenti nell’XML reader e bugfix vari, il tutto a questo link.