I pinguini, come me, quasi sicuramente conoscono ed hanno avuto a che fare con il programma WINE (Wine Is Not an Emulator), un insieme di librerie che permettono di installare molte delle applicazioni .exe, per Windows, su Linux.

Il fatto che Android sia un derivato di Linux ci fa ben sperare: potrebbe arrivare molto presto su Android.

La notizia ci giunge da Bruxelles dove, Domenica scorsa, Alexandre Julliard (lo sviluppatore originario del programma) ha mostrato a tutti una build preliminare di Wine per Android, anche se la versione presentata si è rivelata un disastro.

Phoronix ha addirittura definito la demo “orrendamente lenta”. I lati positivi? La dimostrazione è stata eseguita a sua volta su un dispositivo Android emulato, ciò significa che le prestazioni dell’attuale build saranno probabilmente migliori su una non-emulazione. (ricordiamo però, che ogni applicazione Android viene eseguita in una macchina virtuale, ovvero la “dalvik”).

In ogni caso, questa è una dimostrazione della possibile prossima emulazione di .exe e .msi su Android. Un ottimo passo in avanti.

Non ci resta che attendere una versione ben sviluppata. State con me per ulteriori notizie!