Come sempre, l’edizione sperimentale di Wine, Wine-Staging, porta ancora diverse particolari novità all’insieme di librerie che vanno ad eseguire i programmi con estensinoe .exe, .msi ecc. tipici di Windows.

Wine-Staging 2.7 porta ancora altri miglioramenti Shader per DirectX11, migliora la gestione dei file su setupapi, fa pulizia generale delle varie patch e applica diversi bugfix. Tutte novità non ancora ovviamente accettate ufficialmente dal Wine “Standard” ma che presto, sicuramente, lo saranno.

Altri dettagli qui.

CONDIVIDI
Articolo precedenteSbloccare il bootloader sugli smartphone Xiaomi
Articolo successivoCambiare lingua nella Recovery TWRP!

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di “servizio” online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review.
Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.