Arriva finalmente, grazie all’MWC 2016 di Barcellona, il nuovissimo Xiaomi Mi 5. Il device, tanto atteso da un vastissimo pubblico di fan (me compreso) dell’azienda, si presenza con ben 3 diversi modelli: scopriamoli insieme.

Il nuovissimo smartphone Xiaomi viene presentato direttamente da Hugo Barra, il vice-presidente di Xiaomi, lieto nel presentare forse uno dei device più interessanti di quest’anno (deve ancora fare i conti con l’uscita di OnePlus 3 e molti altri, ma a mio avviso si piazza già molto bene). Partiamo dunque visionando le caratteristiche tecniche di Xiaomi Mi 5 e gustando qualche foto.

Specifiche Tecniche Xiaomi Mi 5:

  • Display: 5,16″ Full HD (1.080 x 1.920) IPS, 600 nits
  • CPU: Qualcomm Snapdragon MSM8996 820 quad-core in due varianti (1.8 GHz / 2.15 GHz)
  • GPU: Adreno 530
  • RAM: 3/4 GB LPDDR4
  • HDD: 32/64/128 GB UFS 2.0
  • Fotocamera posteriore: 16 megapixel, f/1.6, PDAF, Sony IMX298
  • Fotocamera frontale: 4 “Megapixel” (pixel da 2 micron in stile Ultrapixel)
  • Batteria: 3.000 mAh con Quick Charge 3.0
  • Connettività: LTE Cat.12 fino a 600 Mbps in download e fino a 150 Mbps in upload (VoLTE –Snapdragon X12 Modem), Wi-Fi 802.11 b/g/n/ac dual-band (MIMO), Bluetooth 4.1, GPS, NFC
  • Dimensioni: 144,55 x 69,20 x 7,25 mm
  • Peso: 129 gr
  • Colori: Nero, bianco, oro
  • OS: Android 6.0 Marshmallow con MIUI 7
  • Speciali: Corpo in Vetro/Ceramica 3D, lettore di impronte digitali frontale, USB Type-C, porta infrarossi

Lo smartphone, volendo essere franchi, ha assunto molto le apparenze di Samsung Galaxy S6/7, differendo però i una minore curvatura ed in altri piccoli dettagli. Troviamo un lettore di impronte frontale che funge anche da tasto Home ed un punteggio di AnTuTu che sembra arrivare a 142.084 punti (ad ogni modo, non fateci troppo affidamento: ho personalmente testato in questi anni la bassa affidabilità di AnTuTu per i test, con smartphone che cambiando ROM arrivavano a fare oltre 20.000 punti in più, assolutamente insensato).

Parlando anche della fotocamera, sappiamo bene che Qualcomm ha introdotto dei driver ISP ed altri molto più complessi e completi sul suo SnapDragon 820, ed il modulo posteriore di Xiaomi Mi5 lo sfrutta a dovere: ben 16 Megapixel a 6 lenti con stabilizzatore ottico OIS a 4 assi, la frontale invece da 4 Megapixel (pixel speciali di 2 micron che la fanno comunque assomigliare alla Ultrapixel di HTC). Date un’occhiata anche al video di presentazione dello smartphone:

 

Data d’uscita e prezzo di Xiaomi Mi 5

Lo smartphone sarà disponibile su Mi.com, in Cina, da giorno 1 Marzo 2016. Sono disponibili ben tre varianti:

  • Standard Edition: 3GB RAM, 32GB HDD, SnapDragon 820 da 1.8 GHz a 270€;
  • High Edition: 3GB RAM, 64GB HDD, SnapDragon 820 da 2.15 GHz a 320€
  • Ceramic Exclusive: 4GB RAM, 128GB HDD, SnapDragon 820 migliore disponibile a 375€.

Per altre informazioni sullo smartphone, recatevi sul sito ufficiale che molto presto dovrebbe inserirne i dettagli.