photo of people engaged on their phones
Photo by cottonbro studio on Pexels.com

Come migliorare l’esperienza utente online? Ecco l’esempio del gaming

L’obiettivo di qualsiasi brand, marchio, azienda o impresa attiva sul web è quello di migliorare l’esperienza dell’utente online (o almeno dovrebbe esserlo). Sì, perché un’esperienza positiva sul web, nell’app o sul sito, diventa un volano fondamentale di fidelizzazione e di coinvolgimento, aumenta la soddisfazione e quindi genera nuova conversione. Vale a dire nuovi profitti, nuove entrate, nuovi utenti.

Ma come si può migliorare l’esperienza online? Come si può coinvolgere l’utente? Un ottimo esempio di tutto questo è rappresentato dal gaming, che proprio grazie all’esperienza dell’utente ha saputo creare il suo impero.

Personalizzazione e tecnologia, la ricetta del gaming

Il gaming ha capito prima degli altri che per essere competitivi nel mercato del web è fondamentale aggiornare costantemente la propria strategia e offrire prodotti basati sulle preferenze dei giocatori. Il focus, secondo quanto riporta SlotMania, è quello sulla personalizzazione dell’esperienza. Un obiettivo reso possibile soprattutto grazie alla raccolta, all’analisi e all’interpretazione dei dati, ad opera dell’Intelligenza Artificiale. Grazie ai risultati, si può capire quali sono le abitudini di gioco, quali i generi preferiti e anche quanto tempo viene passato online. Informazioni che diventano fondamentali per consigliare altri giochi o per proporre nuove soluzioni.

Altra tecnica che viene utilizzata dalle software house è quella di migliorare l’esperienza degli utenti offrendo funzioni speciali come mini-giochi, obiettivi, missioni e ricompense. Uno strumento di coinvolgimento modulato sulla gamification e che mira a introdurre elementi ludici come bonus e agevolazioni proprio per rendere l’esperienza dei giocatori più piacevole e interattiva.

Alcuni consigli pratici

Se il gaming ci spiega come migliorare l’esperienza dell’utente attraverso il marketing oppure attraverso l’utilizzo della tecnologia, possiamo però guardare ai loro siti e alle loro piattaforme anche per capire nel pratico (e se volete anche nel piccolo) quali sono dei cambiamenti da apportare al nostro sito web per essere più vicini alle esigenze dei nostri utenti.

Innanzitutto, bisogna avere sempre chiaro il Customer Journey, ovvero il viaggio del nostro utente nel nostro sito, per capire cosa cerca, in che modo e capire in anticipo possibili errori o malfunzionamenti. Fondamentale poi è ottimizzare la versione mobile del nostro sito, dal momento che ancora oggi tantissime piattaforme sono veloci e intuitive dalla versione desktop ma perdono tantissima efficacia passando su mobile. Se si pensa infatti che oltre l’80% dei visitatori medi di un sito internet viene proprio da un cellulare o da uno smartphone, non si può sottovalutare questo aspetto. Attenzione poi alla velocità di caricamento: più un sito è lento, più il cliente scappa.

L’esempio, come si legge qui, è quello di Walmart, catena di vendita al dettaglio, che nel 2014 offriva gli utenti una schermata per navigare che impiegava 7 secondi a caricarsi. Niente, direte voi. Eppure, questo è un lasso di tempo veramente troppo lungo in un mondo del web dove tutto è velocità. Per questo, in poco meno di un anno, l’azienda ha ridotto il tempo di caricamento a meno di 3 secondi, aumentando il tasso di conversione di 2 punti percentuali.

Da un’esperienza online veloce, fluida, anche piacevole se possibile arrivano grandi opportunità. E in genere anche grandi profitti.

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.

Guarda anche..

multicolored soccer ball on green field

Quote, migliori bomber, statistiche e curiosità sul gran finale del campionato di Serie A 2023 – 2024

Ogni tifoso e appassionato è impegnato a guardare i match di Serie A in tv …

Lascia un commento