Come realizzare un buon PowerPoint

PowerPoint è uno strumento molto importante che permette di realizzare presentazioni per qualunque tipologia di progetto oppure per la propria azienda.

PowerPoint può essere impiegato, infatti, in diversi modi dalla realizzazione delle diapositive per la presentazione di idee commerciali, fino alla presentazione di un’idea a possibili investitori oppure per comunicare i valori della propria azienda.

Usare un PowerPoint è quindi molto utile ma bisogna considerare che realizzarne uno che sia d’impatto richiede attenzione al dettaglio e anche la capacità di utilizzare al meglio tutte le funzioni utili offerte da questo programma e da eventuali estensioni. Ma scopriamo di più su come si realizza un PowerPoint fatto bene!

Scelta del tema da utilizzare

I temi e gli schemi di colore predefiniti che si possono utilizzare per creare delle presentazioni che siano visivamente belle da vedere e attraenti devono essere scelti a seconda della propria strategia e degli obiettivi da raggiungere.

PowerPoint ha dei temi e schemi predefiniti che si possono usare per rendere le presentazioni belle da vedere ma questi bastano? La maggior parte dei temi già presenti sul programma si presentano generici e poco personalizzati.

Con estensioni come MLC PowerPoint addin è uno strumento che ti permette di aggiungere diverse opzioni e temi al programma, inoltre ti aiuta a realizzare presentazioni più belle oltre che precise.

MLC PowerPoint Addin nello specifico è un’estensione che ti permette di: velocizzare attività ricorrenti in PowerPoint; creare dei design molto belli; raggiungere una precisione ottimale; creare la giusta armonia tra i vari elementi nelle slide; velocizzare i risultati quando si lavora in squadra.

Prepara uno schema per il tuo PowerPoint

Il secondo passo è realizzare uno schema ottimale per la creazione efficace del PowerPoint. Il canovaccio o lo schema permette di progettare al meglio sia la storia da raccontare sia le varie slides da realizzare.

Con la creazione di uno schema di partenza potrai presentare le tue idee o comunque la tua storia con un flusso che si presenti fin da subito più logico e coeso.

Avendo un flusso della presentazione ben chiaro è possibile passare poi alla realizzazione vera e propria delle slides e dell’intero documento PowerPoint. Ricorda che quando realizzi lo schema devi segnalare anche l’inserimenti di eventuali call-to-action o del pitch principale della presentazione.

Creare delle presentazioni brevi ma efficace

Usare PowerPoint non vuol dire realizzare una presentazione che duri due ore. Secondo l’imprenditore Guy Kawasaki un buon PowerPoint non dovrebbe avere più di 10 diapositive e non dovrebbe durare oltre i 20 minuti. Ricorda che non devi usare troppi elementi testuali e che devi rendere la presentazione più breve e immediata.

Scegli il giusto carattere

Se stai creando una presentazione che rappresenti il tuo brand oppure azienda devi anche scegliere un carattere che possa esprimere al meglio la sua identità. I font devono essere personalizzati e rappresentativi, ma non solo, devi anche valutare la creazione di un testo il più possibile leggibile.

Gli elementi grafici rafforzano le tue slides

Infine, non dimenticare l’estrema rilevanza che hanno: immagini, tabelle, diagrammi. Tutti questi elementi non solo permettono di rendere la tua presentazione visivamente interessante ma possono anche supportarti a rafforzare la storia e renderla anche più comprensibile.

Per esempio, dalle immagini dello sfondo ai titoli delle diapositive rendono la presentazione distintiva e in linea con il marchio.

Grafici e diagrammi possono visualizzare i dati e renderli più semplici da ricordare. Naturalmente, anche se gli elementi grafici sono molto importanti bisogna fare attenzione a non esagerare. Infatti, bisogna calibrare al meglio i vari elementi visivi all’interno delle diapositive al fine di non rendere le slide disordinate oppure sovraccariche di informazioni.

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.

Guarda anche..

Aggiornare a Windows 11 22H2 su Hardware non supportato!

Torniamo ad un argomento sempre attuale ed importante: aggiornare a Windows 11 su computer che …

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Hey!

Usi un Adblock...ottimo. Spesso lo uso anche io.

Ma senza pubblicità, il sito non esisterebbe. E tu non saresti qui.

Quindi, per favore, disattiva  il tuo adblock (blocco pubblicità) per continuare :)