Il coniglio!

Coreboot 4.11 si migliora portando nuovo supporto Lenovo/Supermicro

Seppur aggiornandosi ogni “morte di papa”, il firmware esteso creato dalla free software foundation (FSF) per essere utilizzato come rimpiazzo del BIOS proprietario dei PC arriva ad una nuova versione che ci porta tutte le novità che stavamo aspettando.

Coreboot 4.11 è qui e porta le seguenti principali novità:

– Pulizia del codice per migliorare lo stato della base di codice Coreboot.

– Estensione dei driver Intel Kabylake e Cannonlake Coreboot.

– Supporto APU AMD Picasso.

– Lavori significativi sul chipset Mediatek 8173.

– La funzionalità “VBoot” di avvio verificato ora funziona per più sistemi (non Google).

– Lavori iniziali sul supporto Intel Tiger Lake.
– Le nuove schede madri includono molti dispositivi Google (Chromebook), scheda di riferimento AMD Padmelon, ASUS P5QL-EM, Lenovo R60, Lenovo ThinkPad T410, Lenovo ThinkPad T440P, Lenovo ThinkPad X301, Razer Blade Stealth Kabylake e Supermicro X11SSM-F / X11SSH- TF.
– Andando avanti Coreboot lascerà cadere il supporto AMD Torpedo / Family 12h poiché non è mantenuto e anche il supporto per l’architettura MIPS non viene eseguito su nessuna attività.

 

ulteriori dettagli a questo indirizzo.

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.