Home / Linux / Fedora / Fedora 30 potrebbe abilitare la “Best” Mode DNF di default
Fedora!

Fedora 30 potrebbe abilitare la “Best” Mode DNF di default

Proposte ed ancora proposte per quanto riguarda Fedora 30, la nuova edizione della distro Linux che punta sempre al futuro (a volte, in maniera…esageratamente errata, ma è un parere personale). La nuova idea sbuca a questo indirizzo e riguarda il famoso gestore pacchetti DNF.

DNF dispone di diverse opzioni, una delle quali è, appunto, –best. Questa in particolare, non fa altro che cercare di aggiornare i pacchetti all’edizione più aggiornata possibile, anche nel caso in cui le dipendenze non vengano soddisfatte. Anche se potrebbe avere senso ragionare in questa maniera (per alcuni di voi almeno), al momento DNF è configurato in maniera tale che almeno le dipendenze debbano essere soddisfatte (voglio dire, così non fosse, potrebbero sorgere grossi problemi di compatibilità/funzionamento).

In realtà, non sarebbe poi orrenda come idea, visto che comunque con questa opzione abilitata, il gestore pacchetti avvisa l’utente del problema dei pacchetti. In ogni caso, vedremo come si evolverà la situazione.

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.

Guarda anche..

NVIDIA PhysX 4.1: rilasciata la versione Open-Source!

NVIDIA, poco prima di Natale, ha deciso di rilasciare PhysX 4.0 su GitHub, in maniera …