Home / Linux / GNOME 3.30 “Almería” rilasciato: 6 mesi di lavoro ripagano?
Il logo di GNOME!

GNOME 3.30 “Almería” rilasciato: 6 mesi di lavoro ripagano?

Dopo alcune tristi notizie passate sul Desktop Environment GNOME 3 riguardo alla possibile estrema pesantezza su Raspberry Pi (che di per sé non monta hardware eccezionale ovviamente), ecco che dopo 6 mesi di lavoro viene presentato GNOME 3.

GNOME

GNOME 3 “Almería” vede introdotte diverse migliorie, anche grafiche.

  • Migliorato il supporto generale a Wayland;
  • Diverse migliorie grafiche e di usabilità sul file manager Nautilus;
  • Aggiunta una modalità di lettura sul browser Epiphany;
  • Supporto RDP per GNOME Boxes;
  • I pacchetti Flatpack ora si aggiornano da soli;
  • GNOME Disk ora supporta TrueCrypt e VeraCrypt;
  • Diversi miglioramenti BSD.

Tutte le info a questo link.

Non dimenticate inoltre di visionare questo video:

 

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.

Guarda anche..

Kernel Linux 4.20 RC2 rilasciato con fix EXT4, Driver NVIDIA Turing USB-C

Il Kernel Linux continua ad essere rilasciato con una velocità impressionante, come al solito, e …