Home / Guide / *GUIDA*: Abilitare Compiz

*GUIDA*: Abilitare Compiz

Anche quest’altra mia guida del passato risale in superficie.

Compiz, quell’insieme di librerie grafiche comunicanti con X11 che rendono la nostra distro Linux molto più appetibile e, soprattutto, davvero gradevole da vedere e usare, ha a volte qualche problema. O perlomeno, generalmente parlando, tutto in informatica ogni tanto ha dei problemi. Questo perché non esiste software perfetto e non si può creare (99% di precisione?).

Per avviare Compiz in caso di problemi, c’è un sistema semplice semplice, basato sull’apertura di un terminale e l’impartizione di un comandino. Aprite un terminale e scrivete:

compiz –replace (con 2 trattini, c’è un errore dell’editor)

fatto ciò, Compiz si sostituirà al compositing manager attuale, restituendovi (a meno che non ci siano problemi di sorta) Compiz abilitato.

Nel caso aveste Ubuntu MATE o comunque MATE Tweak a disposizione, apritelo e scegliete Compiz come Window manager:

Se vi interessa impostarlo all’avvio, seguite la mia guida in proposito, riportata sul sito giusto pochi attimi fa.

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.

Guarda anche..

Systemd 243 RC2: eccoci qua

La celeberrima una suite di demoni, librerie e utilità di amministrazione progettate con lo scopo di centralizzare la …