Home / Android / *GUIDA*: Android: uno sguardo alle cartelle e ai file di sistema (Spiegazione completa)!

*GUIDA*: Android: uno sguardo alle cartelle e ai file di sistema (Spiegazione completa)!

Mio vecchio articolo che torna in versione revisionata.

Android è un sistema operativo molto complesso, di cui davvero pochi conoscono le complete funzionalità. Oggi volevo proprio spiegarvi come funzionano e a cosa servono certe cartelle e certi file di Android, in maniera sia da darvi una bella infarinatura sull’argomento, sia da permettere, ai più volenterosi di voi, di modificare, seguendo un proprio percorso logico facilmente intuibile (almeno per me) file e cartelle come meglio crede.

Nel mio caso ad esempio, è stato utile per modificare il file Hosts, che spiegherò poco più avanti. Andiamo a vedere l’impostazione di Android 🙂

Android ICS/JB ecc. | Sistemazione e collocazione (con spiegazione) di file e cartelle principali

1) Nella cartella “/data/app” si trovano tutti gli .APK delle app scaricate con il Google Play Store;

2) Nella cartella “/data/data” si trovano tutte le impostazioni di ogni app/service dello smartphone (comprese quelle del Play Store);

3) Il file “/etc/hosts” permette di inserire i nomi degli host agli indirizzi IP che si vuole negare al sistema di raggiungere. Viene usato ad esempio dall’app “Ad Free” per bloccare i banner pubblicitari;

4) I file “/etc/fallback_fonts.xml” e “system_fonts.xml” gestiscono i font di sistema, compresi i font gestibili direttamente in “Impostazioni – Display – Tipo di carattere” (se avete questa opzione);

5) Il file “/etc/hmconfig.txt” contiene alcuni parametri hardware di default. Potete ad esempio capire se il vostro GPS supporta anche il GLONASS (ammesso che abbiate un GPS 😉 );

6) Il file “/etc/media_profiles.xml” contiene tutte le impostazioni della parte multimediale del device, come ad esempio la massima risoluzione supportata dalla fotocamera e tutte le info codec audio/video;

7) Il file “/etc/nvcamera.conf” contiene la configurazione hardware della/e fotocamera/e;

8) Nel file “/proc/config.gz” (da decomprimere) si trovano tutte le variabili di compilazione del kernel (sono una marea, perché supportano tutti i chipset per Android attualmente disponibili sul mercato). Da questo file si ottengono informazioni persino sui driver usati per gestire i sensori, le fotocamere, il display, la CPU, la GPU, e tutto il resto dell’hardware. Da questo file si evince anche se la funzionalità USB OTG è presente ed è attiva (cercate la stringa “OTG”);

9) Nella cartella “/system/app” si trovano tutte le app di sistema di Android, ovvero quelle installate dopo un factory reset. E’ possibile aggiungerne altre o eliminare quelle già preinstallate. Ogni qualvolta si aggiunge un file .APK, Android installerà automaticamente la relativa app nello smartphone;

10) Nella cartella “/system/apps/bootup” vi sono le app di sistema gestite dall’app “Gestione Applicazioni” di sistema. Volendo si possono inserire altri file .APK in questa cartella per farli gestire dalla suddetta applicazione;

cartelle-sistema-android

11) Nella cartella “/system/fonts” vi sono i font usati dal sistema;

12) La cartella “/system/media” contiene tutti i file multimediali di sistema di Android, ma anche i file “bootanimation.zip” e “shutdownanimation.zip” che contengono rispettivamente i file bitmap delle animazioni all’avvio e alla chiusura dell’ambiente operativo. Potete personalizzarli con appositi programmi;

13) Il file “/system/build.prop contiene alcune impostazioni di sistema di Android. Comprese le scritte che trovate su “Info Telefono”. Potreste ad esempio scrivere “Modello–>UMI X3 di Tux1“, inoltre, scrivendo o da PC (con telefono collegato) o sul telefono la scritta “ADB GETPROP” potrete conoscere molte info sul telefono;

14) Il file “/system/usbautorun.iso” contiene l’immagine del drive montato dal sistema operativo di un computer host quando si connette il dispositivo al computer via cavo USB e quando la modalità USB è impostata sulle impostazioni di connettività (Impostazioni–>Connettività–>Tipo connessione USB);

La lista finisce qui. Spero che abbiate acquisito le nozioni principali sulle cartelle di Android, e che se volete, potrete modificarle a vostro piacimento. Per dubbi o domande, Forum o commenti gente 😀

Sono sempre qui.

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.

Guarda anche..

Lenovo Vibe Z2 pro (K920): Incredibile ma vero, arriva Android 9.0 Pie!

Per chi mi segue da molto tempo, saprà bene che non mi “occupo” solo ed …