Home / Android / *GUIDA* Come collegare qualsiasi cosa via USB allo smartphone

*GUIDA* Come collegare qualsiasi cosa via USB allo smartphone

I nostri smartphone sono dispositivi ormai molto evoluti, che ci consentono di fare davvero quasi qualsiasi cosa. Non mi stupirei se un giorno potessero anche fare caffè o cucinare pietanze, in fondo, in informatica, ne abbiamo viste davvero tante di stranezze. Vi parlo oggi di come collegare qualsiasi cosa allo smartphone, come ad esempio chiavette USB e molto altro.

Come dovrei collegare altri dispositivi al telefono?

Grazie ad una tecnologia che esiste da tempo, l’USB OTG, acronimo di On-The-Go (per altre info, andate qui), possiamo collegare, tramite il cavo nella figura sopra, praticamente qualsiasi cosa dotata di una porta USB al nostro telefono:

OTG smartphone guida
Un artistica, che di artistico ha ben poco, rappresentazione dei possibili collegamenti tra smartphone e altri dispositivi. Da notare l’estremo utilizzo della tastiera, denotato dalla gran quantità di sporcizia presente (che col flash prende assai valore artistico e visivo)

Com’è composto il cavo? Quanto costa? Dove lo trovo?

Andate da un qualsiasi negozio adibito al settore informatico (il primo che trovate) e chiedete un cavo OTG. Il prezzo corretto è su circa i 3-4 €. Economico e versatile. Il cavo è composto da due estremità, una in cui sporge la grossa porta USB che mi piace chiamare “femmina”, una in cui sporge il cavo micro-USB (tipico della stragrande maggioranza degli smartphone. Se il vostro telefono ha un attacco diverso, beh, cercate un attacco apposito).

Qualche accorgimento particolare?

Avete presente quel piccolo telefono bianco nella foto della tastiera? E’ un Sony Ericsson Xperia Mini. Essendo un telefono di “piccola taglia”, la bassa quantità di energia trasferibile da quel telefono non sarà sufficiente, per esempio, ad alimentare qualcosa di grande.

Se avete un telefono con lo schermo piccolo, evitate di collegare Controller per Xbox e altre grosse periferiche: se anche il dispositivo ha i driver adatti nel sistema operativo, non basterà la corrente interna ad alimentarlo. Se avete un dispositivo dallo schermo grande, provate tutto ciò che volete!

Eccovi anche un video in proposito:

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.

Guarda anche..

Android 9 Pie su Huawei P9 Lite 2016? Ora è realtà!

Buone notizie per gli utilizzatori di Huawei P9 Lite 2016, modello VNS-L31 e simili modelli: …