Home / Guide / *GUIDA*: Come tenere il Kernel Linux sempre aggiornato!
Ukuu!!!

*GUIDA*: Come tenere il Kernel Linux sempre aggiornato!

Ieri, spulciando sul web alla ricerca di soluzioni per l’ibernazione che non mi funziona completamente su Ubuntu MATE (sicuramente nemmeno su Ubuntu ed altre flavor), mi sono imbattuto in un programmino semplicemente eccezionale. Anni fa, quando ero alle prime armi con Linux, volevo tenere il Kernel sempre aggiornato all’ultima edizione e seguivo guide sparse e molto vaghe su diversi blog, finendo irrimediabilmente per dover reinstallare la distribuzione a causa di Kernel Panic ed errori vari. Beh, finalmente, sia io che noi avremo la soluzione finale a questo problema.

Ukuu, il tool definitivo per il Kernel Linux

Esiste un tool, con tanto di interfaccia grafica, di nome Ukuu che permette di tenere il Kernel Linux sempre aggiornato su Ubuntu e su altre distribuzioni Debian-based (non ho provato su Arch o Gentoo o altro):

Ukuu.

il programma è stupendo. Sapete perché? Perché permette 1 di ricevere notifiche sulla presenza di nuovi Kernel, 2 permette di installare (tutto automaticamente!) l’ultimo kernel disponibile ed i relativi headers, 3 visionare i Kernel disponibili. L’ho provato ieri su Ubuntu MATE 18.04 con Kernel 4.15. Ho selezionato il 4.20, cliccato su Install e….fatto. Ha scaricato ed installato il necessario, fornendomi persino dei consigli su cosa fare in caso di eventuali problemi.

Come si installa?

Aprite un terminale (andate di CTRL+ALT+T miei prodi)(mi dispiace utenti KDE) e date i seguenti comandi:

sudo apt-add-repository -y ppa:teejee2008/ppa
sudo apt-get update
sudo apt-get install ukuu

dovreste trovarlo tra le applicazioni installate, al nome di Ukuu Kernel Update Utility. Se non riuscite a trovarlo (e dato che non ricordo il comando per avviarne la gui), potete aprirlo ed usarlo anche da terminale scrivendo ukuu:

Anche da terminale svolge il suo sporco lavoro.

ovviamente, se lo usate da terminale siete dei masochisti.

altre funzionalità del programma sono:

  • rimozione dei Kernel che non volete tenere;
  • installazione anche delle RC (contrassegnate con un pinguino rosso anziché il classico pinguino “normale”)
  • tutto il resto che vedete qui:
bella roba.

due parole: godetevelo. E’ stupendo 😀 e’ uno dei programmi più utili che abbia mai visto su Linux negli ultimi tempi.

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.

Guarda anche..

KNOPPIX 8.6 rilasciata: ora basata su Debian “Buster”!

Non parlo della distribuzione KNOPPIX da secoli, anche perché in effetti viene rilasciata ogni morte …