I Big Data Science per rilanciare le PMI italiane

Le aziende ogni anno hanno a che fare con una grandissima quantità di dati che sono implicati dalla loro complessità organizzativa. Si calcola che i dati ogni anno aumentano del 40%. Una crescita davvero esponenziale che potrebbe diventare molto difficile da gestire. Tuttavia abbiamo a disposizione le soluzioni offerte dai Big Data Marketing, che danno la possibilità di processare e comprendere meglio, oltre che contribuire alla gestione di tutta questa quantità di dati che si generano. E non è un’opportunità da sottovalutare, perché i Big Data possono essere davvero essenziali per dare un nuovo slancio alle piccole e medie imprese.

Perché sono utili i Big Data Marketing

Analizzando una grande quantità di dati è possibile ottenere informazioni precise sui mercati. Se in passato erano rivolte unicamente alle grandi multinazionali oggi anche grazie ad aziende di Big Data Science Analysis, come per esempio la nota centralmarketingintelligence.it, queste ricerche di mercato hanno finalmente costi e approcci sostenibili anche per le PMI.

Le soluzioni che offrono i Big Data Marketing consentono di raggiungere diversi obiettivi, perché danno la possibilità di rilevare eventuali problematiche che si possono presentare nel corso del tempo e quindi aiutano a prendere più facilmente le decisioni.

Rappresentano un modo importante per migliorare il posizionamento dei prodotti e dei servizi, che quindi hanno la possibilità di essere trovati più facilmente dai motori di ricerca e conseguentemente dai consumatori.

Come gestire i dati aziendali

Come abbiamo detto, quindi, le soluzioni offerte dai Big Data possono riuscire a rappresentare un valido aiuto per le aziende nella gestione delle informazioni. Sono degli strumenti ottimi, sui quali si può fare un certo affidamento, anche per mettere a punto una buona strategia digitale.

I dati sono importanti soprattutto in riferimento ai clienti, perché permettono di definire un target di riferimento e in questo senso danno la possibilità di trarre molte informazioni relative ai clienti sulle loro dinamiche di comportamenti, per riuscire a proporre delle campagne mirate.

Poi ci sono i Big Data che rientrano nelle operazioni e che riguardano più specificamente la gestione delle attività, i controlli del budget e l’assegnazione delle risorse. Inoltre non bisogna trascurare quei dati che sono relativi all’ambito finanziario, perché includono le vendite, le entrate, i vantaggi e in generale tutti quei dati obiettivi che possono dare delle precise valutazioni sulla salute finanziaria dell’azienda. Passiamo adesso a cercare di capire come applicare i Big Data al marketing.

L’applicazione dei Big Data alle operazioni di marketing

Ci sono molte possibilità e davvero spunti innumerevoli nell’applicazione dei Big Data alle operazioni di marketing. Per esempio si possono scoprire nuove opportunità, ottenendo vantaggi sulla concorrenza, perché si possono estrarre dati che rilevano l’andamento dell’impresa.

Si può comprendere più dettagliatamente il viaggio del consumatore, anche per quegli aspetti che possono essere molto significativi, come il legame tra il cliente e il brand e l’ottimizzazione e il rendimento su diversi canali, in modo da avere sempre informazioni e spunti per ottimizzare le campagne di marketing.

Attraverso i Big Data le piccole e medie aziende hanno l’opportunità di monitorare le tendenze per sviluppare le loro strategie e di personalizzare i messaggi correnti nel momento più giusto, anche in tempo reale, per soddisfare i bisogni dei clienti.

I Big Data, inoltre, riescono a mettere nelle mani tutti gli strumenti per identificare il contenuto specifico che spinge i clienti lungo il funnel delle vendite. Tutto sta nell’avere le risorse giuste e le competenze adeguate per estrarre questi dati velocemente e in forma semplificata, in modo da ottenerne delle utilità. Quindi possiamo dire in definitiva che i Big Data nell’ambito del content marketing svolgono delle funzioni essenziali quanto le strategie di lead generation e di posizionamento.

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.

Guarda anche..

Dasolo NUOVO INDIRIZZO *NOVEMBRE 2022*!

Tra i tanti amici di DDLUniverse, DDUnlimited, DDLVillage e chi più ne ha più ne …

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Hey!

Usi un Adblock...ottimo. Spesso lo uso anche io.

Ma senza pubblicità, il sito non esisterebbe. E tu non saresti qui.

Quindi, per favore, disattiva  il tuo adblock (blocco pubblicità) per continuare :)