Home / News / Il settore dei giochi online e la questione sicurezza
Un logo, una certezza (da approfondire).

Il settore dei giochi online e la questione sicurezza

Un tema che è di grande attualità in rete quello della sicurezza, dato che il mondo del web è così legato a dinamiche particolari che lo portano ad essere esposto a potenziali rischi. Con riferimento al mondo dei giochi negli ultimi tempi si assiste sempre più alla proliferazione di portali che operano senza concessione, quindi in modo abusivo contravvenendo alla legge.
Sono 15 i paesi in Europa, e tra questi anche l’Italia, che hanno deciso di dichiarare guerra a queste realtà abusive attuando un regolamento apposito. Ed i risultati si sono fatti subito sentire: si parla di oltre 38mila siti di gioco online oscurati o per i quali è stato bloccato l’accesso agli utenti.

Da segnalare che in questa particolare classifica dei paesi che lottano tale malcostume, l’Italia è leader in quanto è dal 2006 che ha introdotto una normativa e da allora sono stati oscurati migliaia di siti illegali. Il tutto sotto la supervisione dei Monopoli di Stato, il soggetto deputato a gestire il gioco nel nostro paese, che ha creato la cosiddetta ‘black list’ nella quale vengono inseriti operatori senza le adeguate licenze.
La prima operazione nel nostro paese è datata Febbraio 2006, con più di 500 siti inseriti nella lista bandita (numeri non da poco, con chissà quali guadagni in nero dietro).  Oggi l’elenco è andato a crescere arricchendosi ogni anno di nuovo soggetti e si è arrivati ad oltre 7 mila portali oscurati. Una soluzione efficace tant’è che negli ultimi mesi anche paesi quali Turchia, Cipro Polonia Repubblica Ceca e Slovacchia hanno deciso di adottare la black list per combattere i siti di gioco online illegali. Onde evitare di giocare in siti illegali è bene controllare che il su cui ci si appresta a giocare sia certificato dall’AAMS.

I loghi che dovreste trovare sui siti sicuri.

Per trovare i siti legali per è possibile anche visitare i portali specializzati in gioco online che offrono recensioni sui migliori portali e consigli sui giochi più diffusi come le slot machine.

Una piaga che ultimamente si sta diffondendo anche ad un altro mondo della rete, per certi versi affine: quello dei videogiochi. Esistono sul web tanti portali, che operano abusivamente, sui quali è possibile giocare con videogiochi di console famose. Nelle ultime settimane è stato il turno della Nintendo, colosso mondiale proprio nel campo dei videogiochi: sono stati oscurati due portali piuttosto grandi che mettevano a disposizione dei visitatori, in modo ovviamente non legale, copie di vecchi titoli di videogiochi che nel tempo hanno fatto la fortuna del brand.

Episodi che negli ultimi anni sono diventati sempre più fatti ricorrenti causando un danno economico non da poco al gruppo giapponese cui tutti abbinano l’immagine di Super Mario Bros, forse il videogioco più famoso al mondo. Un’altra faccia della medaglia che racconta storie di truffa e contraffazione; illeciti che in rete trovano sempre terreno fertile.

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.

Guarda anche..

Il Kernel Linux offrirà dei pattern programmabili per i LED!

Il controllo dei LED, soprattutto per quanto riguarda quelli con specifici pattern programmabili, ha da …