KDE Partition Manager 2.1 aggiunge il supporto F2FS

KDE Partition Manager, che da anni ha proposto un’ottima alternativa a GParted su Kubuntu e distribuzioni con Desktop Environment KDE, si è aggiornato nella versione 2.1 che aggiunge finalmente il supporto al filesystem F2FS.

KDE Partition Manager 2.1 quindi, il cui nome nome in codice completo è 2.1.0, aggiunge come caratteristica principale il supporto al filesystem pensato per i dischi di tipologia flash, SSD (tant’è che l’acronimo è appunto Flash-Friendly File-System), supporto che verrà coadiuvato da f2fs-tools.

Inoltre, è stato inserito il supporto al flag delle partizioni, che effettivamente sarebbe dovuto essere presente già da prima. Potete leggere altri dettagli in questo post.

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.

Guarda anche..

OpenSUSE Leap 15.2 svolge il proprio sguardo all’AI

Se pensate che Fedora sia innovativa, forse vi siete dimenticati del team di OpenSUSE. Oltre …