Home / News / Studio legale, la svolta tecnologica: ora c’è anche il web
Lo studio legale diventa telematico.

Studio legale, la svolta tecnologica: ora c’è anche il web

Un momento piuttosto serio dato che chi si rivolge ad un legale solitamente lo fa per portare a termine questione delicate o per risolvere problematiche impellenti. La scelta dell’avvocato al quale rivolgersi è un passaggio delicato che implica diversi approfondimenti.
Oggi poi il tutto si è arricchito di ulteriori spazi grazie alla presenza della rete: buona parte della consulenza legale si è spostata sul web con buona pace di chi ha sempre inteso il mestiere nella sfumatura più tradizionale possibile, quindi con poche aperture a tutte le forme nuove di matrice tecnologica.

Ebbene oggi non è più così e non si può più far finta di nulla visto che la rivoluzione multimediale ormai è un dato di fatto con il quale scontrarsi. Basta probabilmente focalizzarsi sui soli punti di vantaggio, che in questo caso ci parlano di temi ridotti e costi lievemente inferiori. Vantaggi che sono poi i medesimi di qualsiasi attività venga portata avanti sul web.
Fatto sta che ormai sono tantissimi i portali che offrono assistenza legale utilizzando la rete; come nel caso di Consulenza Legale Italia, portale dell’omonimo studio avvocato a Padova. Mantenersi aggiornati e non farsi cogliere impreparati è una sfida non da poco che molti professionisti stanno cercando di cogliere; in Italia forse ancora soltanto parzialmente se è vero che in altre parti del mondo, come ad esempio negli Stati Uniti da sempre avanti per tutto ciò che è novità, si assiste già a processi che vengono portati avanti su canali multimediali, ad esempio su Skype.

Nel nostro paese, con ogni probabilità, prima di arrivare a novità così drastiche bisognerà attendere ancora a lungo; ma nel frattempo va segnalato come sia oggi possibile richiedere una consulenza legale via mail, sfruttando quindi il canale telematico per eccellenza. Solitamente si parla di siti sui quali avviene direttamente la transazione, a spese più sostenute rispetto all’approccio tradizionale fisico, a seguito della quale l’utente deve solo attendere di ricevere via mail la risposta. In sostanza sii richiede una consulenza per via telematica, si invia un pagamento elettronico e si attende poi, sempre per mail, la risposta del professionista.

Un modo di intendere la consulenza legale che è totalmente nuovo, quasi del tutto ribaltato rispetto ai canali tradizionali. Ma d’altra parte restare indietro oggi non è consentito ed è necessario aggiornarsi, anche a costo di snaturare parzialmente il proprio lavoro e scardinare quello che è un sistema da sempre basato su tradizioni arcaiche.

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.

Guarda anche..

Il Kernel Linux offrirà dei pattern programmabili per i LED!

Il controllo dei LED, soprattutto per quanto riguarda quelli con specifici pattern programmabili, ha da …