Xiaomi RedmiBook: il meglio al miglior prezzo?

Abbiamo bisogno di un portatile di circa 600€. Lo cerchiamo sugli store di e-commerce più famosi in circolazione come Amazon, E-bay ecc, ma troviamo solo i peggiori Pentium-Celeron Dual-Core costruiti con le plastiche riciclate delle ruote delle vostre auto.

Siamo consapevoli di quanto sia tragica la situazione, ma ad un certo punto ci ricordiamo di uno dei produttori che più si è portato avanti negli ultimi anni: Xiaomi (o sarebbe meglio dire la divisione Redmi in questo caso).

Su altri store qualcosa c’è, ma ne vale la pena?

La divisione Redmi di Xiaomi (incaricata di produrre prodotti con la più alta qualità possibile al prezzo minore)(la stessa filosofia della prima, ma ancora più “cheap”), ha prodotto delle belle bestioline: parliamo dei portatili RedmiBook 14/16″ pollici con AMD R5 4500U/4700U 8/16GB di RAM e 512GB di SSD SATA all’interno. Analizziamo il 16″ con 4500u e 16GB di RAM.

il modello che vorrei attenzionare oggi (no, non è un articolo sponsorizzato, solo curiosità personale da condividere) è un:

  • Display: 16″ Full-HD, copertura sRGB 100% (Adobe 79%), anti-riflesso, luminosità massima 300 cd/m2;
  • CPU: AMD RYZEN R5 4500U 6/6, 4GHz;
  • GPU: Integrata;
  • RAM: 16GB;
  • HDD: SSD SATA da 512GB;
  • Speaker: 2x2W Dolby Surround;
  • Batteria: 46 Wh;
  • Chassis: Unibody in lega Alluminio/Magnesio.

questo portatile viene venduto a circa 630€ con spedizione e assicurazione inclusi (dipende dal giorno, dal coupon e via dicendo, spesso meno, spesso di più).

Ha diversi punti forti, come un’ottima copertura sRGB, uno dei più recenti e performanti processori per Notebook attualmente disponibili e 16GB di RAM (tutti purtroppo ne montano 8). Anche l’audio è buono per il prezzo, il telaio, la tastiera ed il touchpad gli danno un feeling premium e la batteria, anche se non enorme, regala soddisfazioni grazie al SoC che consuma poco.

Ovviamente, ha anche dei lati negativi, necessari per offrire un prezzo così basso (considerate le specifiche): non ha la webcam, la RAM non ha una frequenza elevata (cosa che potrebbe castrare un po’ le prestazioni grafiche, anche se si vocifera che un aggiornamento del BIOS risolverebbe il problema?) e l’SSD è di tipo SATA, questo significa che non potrà mai andare oltre i 550/60MB/S (se consideriamo la serie Mi Notebook, dove l’M2 all’interno vola, questo è un grosso downside).

Non è possibile nemmeno aggiungere un ulteriore SATA perché la porta è una sola, quindi dovreste sostituire quello presente per avere più spazio. Inoltre, se vivete in un paese in cui la connessione ad internet va oltre 1GB/s, dovrete necessariamente sostituire la scheda Wi-Fi all’interno perché non va oltre gli 867MB/s (almeno questa, costa poco, 15€, ma non è un problema di noi Italiani, lol).

Tralasciando ciò, a circa 630€, questo rimane (nella mia personalissima opinione, che proprio soggettiva non è) uno dei portatili col miglior rapporto qualità/prezzo in circolazione in Italia. Ha un po’ di tutto, prestazioni da Desktop, qualità costruttiva al top per la categoria e downside tutto sommato ignorabili (beh, la webcam potevano metterla).

Non so voi, ma a me fa gola.

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.

Guarda anche..

Come sapere se Xiaomi è Global o China!

Tempo fa vi scrissi un articolo per riconoscere uno Xiaomi China, Global o International dal …

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Hey!

Usi un Adblock...ottimo. Spesso lo uso anche io.

Ma senza pubblicità, il sito non esisterebbe. E tu non saresti qui.

Quindi, per favore, disattiva  il tuo adblock (blocco pubblicità) per continuare :)