Un’altra mia antica guida, che mi sembra corretto postare per tutti gli appassionati di modding. Riprendiamola da dove l’avevamo lasciata.

Ottenere i permessi ROOT è un’operazione lunghissima suI device di casa HTC, davvero fastidiosa a volte. Questo ne migliora la sicurezza, ma mette alle strette gli smanettoni alle prime armi.

Oggi vedremo come effettuare il primo passo verso l’ottenimento dei permessi Root, ovvero lo sblocco del bootloader su HTC One Max.

 

Punto 1: Registratevi su HTC DEV

A) Andate su HTC DEV e registratevi cliccando su “Register“;

B) Cliccate su “Unlock bootloader” e poi su “Get Started” come in figura:

htc desire 500 sblocco bootloader
La vecchia interfaccia del sito di HTC DEV (sostanzialmente il funzionamento è quello).

C) Selezionate “HTC One Max” e cliccate su “Begin Unlock Bootloader”:

htc-one-max-bootloader
Selezionate e cliccate sul pulsante.

Punto 2: Prepariamo lo smartphone per la procedura

A) Sul vostro HTC One Max, andate su Menù–>Impostazioni–>Batteria e deselezionate l’opzione “Avvio rapido“;

B) Andate su Menù–>Impostazioni–>Opzioni sviluppatore e selezionate l’opzione “Debug USB”;

C) Spegnete il telefono ed entrate in modalità bootloader. Per farlo, da spento, tenete premuti contemporaneamente i tasti Power e Volume fino a quando non entrerà in una schermata bianca con delle scritte:

bootloader-htc-desire-500
La selezione delle varie modalità dello smartphone.

D) Collegate il telefono al PC tramite cavo USB e selezionate, tramite il tasto Power, l’opzione “Fastboot”.

Punto 3: Prepariamo il PC e sblocchiamo il Bootloader!

A) Disattivate momentaneamente il vostro antivirus se ne avete uno. Interferirebbe con la procedura;

B) Su HTCDev.com, dovreste trovarvi in una pagina come questa:

fastboot-bootloader-htc
Scaricate il Fastboot adatto al vostro sistema operativo. Se siete su Windows, selezionate l’ultimo.

Selezionate e scaricate il fastboot adatto al vostro sistema operativo (il primo per Linux, il secondo per MAC OS e il terzo per Windows).

Mettetelo sul desktop e cliccate su “Proceed To Step 5

C) Su Windows, andate su Start–>Computer–>C:–>Windows–>System32, copiate il file cmd.exe e incollatelo sul desktop (questo passaggio serve per semplificarvi il tutto).

D) Doppio click sul cmd.exe che avete incollato sul desktop e scrivetegli dentro questo comando:

fastboot oem get_identifier_token

Otterrete un codice molto lungo.

Copiatelo, come spiegato sulla pagina che visualizzate su HTCDev.com e incollatelo sul form di invio sempre su quel sito. Se per esempio ottenete:

htc desire sblocco bootloader
Il codice di sblocco Bootloader di un device HTC.

Dovete copiare e incollare su HTCDev.com solo quello selezionato in figura.

Copiate, incollate e cliccate su “Submit”. Riceverete una mail con le prossime istruzioni e un file che dovrete mettere sul desktop;

E) A questo punto, aprite di nuovo il cmd.exe sul desktop e scrivete questo comando:

fastboot flash unlocktoken Unlock_code.bin

Se la procedura è andata a buon fine, otterrete un risultato simile a questo:

htcdev-bootloader-htc-desire-500
Uno sblocco bootloader correttamente eseguito!

Fatto ciò, dovete semplicemente riavviare il telefono. Al riavvio avrete il bootloader sbloccato e potrete procedere con le procedura di modding che preferite.

Se vi serve supporto o aiuto, sono sempre qua 🙂