Il logo LG.

Mia non antichissima perla appena revisionata e pronta a tornare sul campo! A voi gente!

Una serie di LG tutta da modificare (fatta eccezione per il G2, facente parte della serie G), che mi è stata proposta (solo per l’L70) e che ho provveduto subito a sviluppare. Eccovi quindi il procedimento al root di questi dispositivi LG 🙂

NOTA: La garanzia potrebbe andare a farsi benedire (come se poteste averla ancora..)

1: Prepariamoci al procedimento

A) Procuratevi (se non l’avete) una micro-SD;

B) Scaricate un programma di partizionamento che supporti le EXT2. Consiglio PartitionWizard da qui;

C) Scaricate il file update.zip da qui;

D) Scaricate il pacchetto ADB da qui;

E) Scaricate Ext2Fsd da qui;

F) Abilitate il Debug USB da Opzioni Sviluppatore;

G) Caricate il telefono almeno al 30% o rischiate di farlo spegnere nel momento migliore.

2: Otteniamo il ROOT 😉

A) Aprite Mini Tool Partition Wizard (o il programma di partizionamento che avete) e formattate la micro-SD che andrete ad inserire nel telefono in formato file system EXT2. Se l’EXT2 non dovesse funzionare nel telefono, provate EXT3 o EXT4;

B) Dato che Windows non riconosce il formato EXT2, una volta formattata, montate la micro-SD con il programma Ext2Fsd e impostate il montaggio automatico:

Ext2fsd.
In montaggio.

C) Copiate il file update.zip dentro la micro-SD tramite Ext2Fsd e inserite la micro-SD nel telefono;

D) [OPZIONALE] Installate i driver LG. Li trovate su Google;

E) Scompattate il file ADB.rar e inserite il contenuto in una cartella qualsiasi. Andate su C–>Windows–>System32, copiate il file cmd.exe e incollatelo nella stessa cartella dove avete scompattato i file di ADB.rar;

F) Collegate il telefono al PC e date doppio click sul file cmd.exe. Si aprirà un terminale. Scrivete al suo interno:

adb devices

G) se spunterà un codice alfanumerico, allora il vostro dispositivo sarà stato correttamente riconosciuto. Adesso, sempre nel terminale, digitate:

adb shell

reboot recovery

il telefono si riavvierà nella Recovery di base, chiamata appunto Stock (modello 3e);

H) da Recovery, selezionate “apply update from external sdcarde selezionate il file update.zip. Date YES. Dopo pochi secondi, il telefono avrà finito l’operazione;

I) per terminare, selezionate da Recovery “Reboot Now” e il telefono si riavvierà. Controllate con Root Checker, che trovate sul Play Store, se la procedura ha funzionato 🙂

NOTA 2: Ricordo che la procedura è valida per LG L40, LGL70, LGL90 e LG G2 Mini