Home / BSD / DragonFly BSD / DragonFly BSD

DragonFly BSD


Tipo OS:
 Linux

Basata su: FreeBSD

Origine: USA

Architettura: x86_64

Desktop Environment:  Awesome, Cinnamon,

 Fluxbox, JWM, KDE,

LXDE, MATE, Openbox, WMaker, Xfce

Categoria: Desktop, Live, Server

La descrizione di Tux1!

DragonFly BSD è una distribuzione BSD basata su FreeBSD nata negli USA il 12 Luglio 2004 (release 1.0, con base FreeBSD 4.8).

Il sistema operativo non è altro che un fork di FreeBSD 4.8 creato da Matthew Dillon, con l’interesse iniziale di creare una “logica continuazione di FreeBSD 4.8”, interesse che poi si è andato perdendo negli anni.

L’obiettivo di DragonFly BSD consiste nel fornire un avanzato supporto di clustering nativo nel kernel. Per fare ciò, è stato introdotto un sistema di gestione della cache ed introducendo l’architettura “NUMA” (Non Uniform Memory Access) che consente l’utilizzo di un sistema con un elevato numero di vie velocizzando il transito dei dati tra CPU e memoria.

La filosofia di Dragonfly è la suddivisione esplicita del lavoro tra i processori, ciò significa che un processo non sarà mai trasferito su un’altra CPU, permettendo quindi di utilizzare al meglio i dati contenuti nella cache e senza dover effettuare il lock.

Link e dintorni di…DragonFly BSD!

ScreenShot!

DragonFlyBSD 4.1

Riguardo a: Salvo Cirmi (Tux1)

Un pinguino intraprendente che dopo diversi anni di "servizio" online (e soprattutto delle guide) ha acquisito conoscenze non di poco conto sui settori Android, Linux e Windows. Le mie specialità sono il modding e le review. Nel tempo libero (che è raro trovare) suono il piano, mi diverto effettuando modding e provando distribuzioni Linux, BSD ed altre.