Vi avevo annunciato la scorsa volta qualche novità riguardo alla cinquantesima versione del browser di casa Google, Google Chrome, che ha incluso, beh…qualche gattino (o per meglio dire, che vi permette di aggiungerli).

Il browser, Google Chrome 50, è stato finalmente rilasciato (non so voi, ma con l’ultimo aggiornamento della versione 49 ho avuto non pochi problemi in termini di visualizzazione di alcune pagine web). Arriva però una novità ancora più sorprendente da questo nuovo aggiornamento: un pieno supporto a Ozone-Wayland, il che è semplicemente sensazionale considerandone la larga l’adozione da parte di molte distro Linux.

Il resto delle novità riguarda vari update di sicurezza e bugfix generali (da non dimenticare alcuni miglioramenti al motore JavaScript del browser, che non guastano mai). Leggete tutte le novità a riguardo nel post ufficiale del blog.