L’ennesimo mio antico articolo appena revisionato che dovevo assolutamente mostrarvi (perfettamente attuale).

Uno dei miei (e probabilmente anche per voi) temuti problemi, che mi hanno portato spesso e volentieri direttamente alla formattazione e al ripristino dell’intero PC è sicuramente l’insidioso malware che si infiltra su Chrome grazie ad alcuni programmi magari che ci dovrebbero aiutare nel mondo quotidiano ma, che al momento della loro installazione, includono (senza che si possano deselezionare dall’installar stesso) software di tipo “malware” o “adware” su Google Chrome. Vediamo come eliminarlo!

Di quale malware parliamo?

Parliamo di quei programmi dannosi che, pur di guadagnare soldi tramite pubblicità, tramite visualizzazioni ecc. costringono il vostro browser a reindirizzamenti, caricamenti continui o tramite altri indirizzi, proxy e quant’altro. Ma c’è un tool, creto direttamente da Google per risolvere questa situazione (testato personalmente per lo stesso motivo!).

Quale tool? Come risolvo?

A) Scaricate Chrome Cleanup Tool da qui;

B) Eseguitelo e vi apparirà una schermata di scansione. Se avete programmi malware, vi comparirà “Trovato 1 (o 2 o 3 ecc) programma ecc“. Nel mio caso, dopo la pulizia (si, avevo un malware!), spunta:

C) Per finire, cliccate su continua e vi si aprirà Chrome, proponendovi il ripristino del browser per eliminare il “virus” che vi fa aprire tante pubblicità:

 

D) Cliccate su Ripristina e avete finito. L’operazione non cancellera i vostri preferiti, solo cookie, pagina iniziale et similia.

Qualche esempio di indirizzi dannosi?

Generalmente, i più diffusi e dannosi reinidirizzamenti (nella lista c’è anche il mio ex malware) comprendono:

  • Babylon.com
  • V9.com
  • Qvo6.com
  • search.conduit.com
  • istartsurf.com
  • istart.webssearches.com
  • Delta Search

NOTA: Babylon non è un malware, semplicemente un reindirizzamento.