KDE Partition Manager, che da anni ha proposto un’ottima alternativa a GParted su Kubuntu e distribuzioni con Desktop Environment KDE, si è aggiornato nella versione 2.1 che aggiunge finalmente il supporto al filesystem F2FS.

KDE Partition Manager 2.1 quindi, il cui nome nome in codice completo è 2.1.0, aggiunge come caratteristica principale il supporto al filesystem pensato per i dischi di tipologia flash, SSD (tant’è che l’acronimo è appunto Flash-Friendly File-System), supporto che verrà coadiuvato da f2fs-tools.

Inoltre, è stato inserito il supporto al flag delle partizioni, che effettivamente sarebbe dovuto essere presente già da prima. Potete leggere altri dettagli in questo post.